L’81% dei giovani italiani ha dichiarato di essere preoccupato per tutto ciò che riguarda la tutela dell’ambiente. È l’incoraggiante dato che emerge da una ricerca, condotta da Astra e commissionata da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica).

=> Auto elettriche e ibride le più amate dai giovani europei, scopri perché

A loro è rivolta l’iniziativa #NonCiFermaNessuno, promossa dal consorzio e che fino al mese di maggio toccherà una decina di istituti accademici di tutto il paese. L’obiettivo è quello di rendere le nuove generazioni sempre più consapevoli dell’importanza di un loro coinvolgimento in prima persona nella corretta e responsabile gestione dei rifiuti.

Un focus particolare sulla raccolta differenziata, ritenuta da oltre l’80% dei chiamati in causa essenziale per uno stile di vita sostenibile, con il contest #LeSoTutte studiato in modo da mettere alla prova la conoscenza sulle pratiche di riciclo per quanto riguarda carta e cartone.

=> Leggi i dati 2015 di Comieco su giovani e riciclo

Si farà ricorso anche al coinvolgimento tramite social, con i migliori contributi che verranno premiati attraverso l’assegnazione di buoni da spendere nei punti vendita Feltrinelli. Così Luca Abete, ideatore dell’evento e inviato del programma televisivo Striscia la Notizia, commenta così l’iniziativa:

#NonCiFermaNessuno è partito nel 2014 come un progetto sperimentale e si conferma oggi un punto di riferimento nel calendario di tantissimi studenti che aspettano con ansia questo evento. Oltre al messaggio motivazionale che trascina con sé, #NonCiFermaNessuno è diventato un aggregatore di buone pratiche e siamo felicissimi di ripartire con questa avventura in giro per l’Italia facendo nostri anche i messaggi di Comieco sulla cultura del riciclo di carta e cartone.

Il tour, che ha preso il via nei giorni scorsi all’Università Bicocca di Milano, proseguirà per oltre due mesi toccando le principali città italiane.

Ecco le tappe: Università di Parma (9 marzo), Università del Salento Lecce (15 marzo), Università di Cassino e del Lazio Meridionale (30 marzo), Università di Palermo (4 aprile), Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria (5 aprile), Università Federico II di Napoli (10 aprile), Università degli Studi Gabriele d’Annunzio di Pescara (4 maggio), Università La Sapienza di Roma (5 maggio).

3 marzo 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Via:
Immagini:
Lascia un commento