La Germania nel 2022 otterrà il 60% della propria energia da fonti rinnovabili. Quando i tedeschi metteranno fine alla loro esperienza con il nucleare, fotovoltaico ed eolico saranno i due settori trainanti della nuova economia energetica di Berlino. Allo studio sono ora una serie di provvedimenti che sappiano incentivare la crescita di impianti “verdi”.

Secondo un rapporto realizzato dalla Bundesnetzagentur, l’Agenzia federale delle reti, già a partire dal 2020 il fotovoltaico sarà la fonte energetica primaria della Germania con 54 GW installati, seguito dai 47,5 GW dell’eolico (di terraferma). Pur dicendo addio all’atomo, i tedeschi faranno ancora affidamento sui 31,3 GW del gas, i 25,1 GW del carbone e i 18,6 GW della lignite. Ulteriori 13 GW saranno garantiti dall’eolico offshore.


I dati riportati dall’Agenzia federale tedesca delle reti verranno posti alla base dei futuri provvedimenti in materia di rinnovabili in Germania. In particolare si presterà attenzione anche alla prevista evoluzione del settore riportata nelle proiezioni al 2032. Il fotovoltaico (65 GW) verrà quasi raggiunto dall’eolico di terra (64,5 GW), mentre importante sarà anche la crescita dell’eolico offshore (28 GW). In diminuzione nel 2032 carbone (21,2 GW) e lignite (13,9 GW), mentre in aumento la quota energetica assicurata dal gas (40,1 GW).

In previsione del raggiungimento di quota 80% per le fonti energetiche rinnovabili, da questo rapporto dovranno scaturire decisioni da parte del governo tedesco che sappiano potenziare il sistema di reti e le infrastrutture necessarie ad un simile sviluppo dell’energia verde.

15 dicembre 2011
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Partitointernettiano, sabato 28 gennaio 2012 alle23:42 ha scritto: rispondi »

ANGELA MERKEL, LA SIGNORA CHE INCARNA LA POTENZA TEDESCA. MENTRE DALLA GRECIA CI GIUNGONO NOTIZIE DI BAMBINI CHE SVENGONO NELLE AULE SCOLASTICHE PER DENUTRIZIONE, LA STAMPA POPOLARE TEDESCA RISCOPRE IL CULTO DEL CAPO ED ESALTA ANGELA MARKEL DEFINENDOLA LA “SIGNORA CHE INCARNA LA POTENZA TEDESCA” PERCHE’ ESERCITA IL POTERE DI NEGARE L’ALLARGAMENTO  DEL FONDO “SALVA STATI”  A CUI SEGUE LO SPETTACOLO DI SOFFERENZA DEL POPOLO GRECO CHE STA AFFONDANDO NELL’ INDIGENZA NEL CUORE DELL’ EUROPA . NELLE BIRRERIE TEDESCHE I CORI ONDEGGIANTI DECLAMANO I NUOVI CONVINCIMENTI DELLA “SUPERIORITA’” CHE LA “SIGNORA” IN CAMPAGNA ELETTORALE SOLLECITA  CALDEGGIANDO  AMMONIMENTI AI PAESI NON BACIATI DALLE  “VIRTU’” TEDESCHE: -“LAVORATE DURO COME ABBIAMO FATTO NOI”; -”L’ EUROPA PUO’ STARE IN PIEDI SOLO SE LA GERMANIA SARA’ FORTE”; -”LA GERMANIA NON PUO’ ESSERE ETERNAMENTE IL VOSTRO UFFICIALE PAGATORE”. FAR GIUNGERE ALLA PANCIA DEL POPOLO TEDESCO SIMILI SLOGAN SENZA INFORMARE CHE DA QUESTA CRISI LA GERMANIA TRAE  GRANDI VANTAGGI E CHE L’ EUROPA UNITA COMPERA IL 50% DELLE MERCI PRODOTTE DALL’ INDUSTRIA TEDESCA, SIGNIFICA ACCENDERE PERICOLOSE ALBE AUTOESALTATORIE E GIUSTIFICARE LE SCELTE PUNITIVE DI NON ALLARGARE IL FONDO “SALVA STATI” PER AIUTARE I PAESI IN DIFFICOLTA’. IERI L’ IMBIANCHINO IN NOME DELLA SUPERIORITA’ ARIANA HA MOTIVATO  IL POPOLO TEDESCO AD INFLIGGERE ALL’ EUROPA LUTTI E DISTRUZIONE, OGGI LA “SIGNORA” IN NOME DI UNA SUPERIORITA’ PRODUTTIVA E CONTABILE  SOFFIA SULLA PANCIA DEL POPOLO TEDESCO SLOGAN SECONDO CUI I POPOLI EUROPEI IN DIFFICOLTA’ TENTANO DI CAMPARE A SPESE DEL VIRTUOSO POPOLO  TEDESCO E VANNO ABBANDONATI E PUNITI. L’ INDIFFERENZA CON CUI SI ASSISTE ALL’ AVVILIMENTO DEL POPOLO GRECO A CUI LE MULTINAZIONALI NEGANO CIBO E MEDICINE ADOMBRA ANCORA UNA VOLTA LA  NOSTRA CIVILTA’ . L’ OPPOSIZIONE DELLA “SIGNORA”  ALL’ ALLARGAMENTO DEL FONDO “SALVA STATI” CON NUOVE E SACROSANTE EMISSIONI E’ PARTICOLARMENTE CRUDELE, PERCHE’ NEL CONTEMPO LA GRAN BRETAGNA E GLI STATI UNITI  HANNO EMESSO  BEN 3500 MILIARDI DI DOLLARI AL SOLO FINE DI SALVARE LE LORO BANCHE. I PAESI CHE TENGONO A CUORE L’ UNITA’ EUROPEA ACCELERINO I PROCESSI PER L’ UNITA’ POLITICA ED  ASSISTANO DA SUBITO ADEGUADAMENTE I PAESI DEBOLI  SOTTRAENDOLI AI PIANI DELLA CRIMINALITA’ FINANZIARIA CHE HA DICHIARATO DI VOLER DISTRUGGERE L’ EUROPA INFORMANDOCI, CHE DOPO IL CROLLO DELLA GRECIA, CI SARA’ IL CROLLO DEL PORTOGALLO E POI DELLA  SPAGNA E DELL’ ITALIA. francesco miglino segretario partito internettiano

francesco miglino, venerdì 16 dicembre 2011 alle10:02 ha scritto: rispondi »

SONO I POLITICI ILLUMINATI CHE DEBBONO SALVARE IL PIANETA INCENTIVANDO LA SOSTITUZIONE DEI MOTORI INQUINANTI ALIMENTATI DAI DERIVATI DEL PETROLIO. DOPO IL SUCCESSO DEL MOTORE ELETTRICO DELLA TESLA, CHE CON UNA CARICA PERCORRE 450 KM., UN NUOVO GRUPPO DI RICERCATORI AMERICANI HA INVENTATO UN MOTORE CHE SI ALLINEA AI GIGANTESCHI PROGRESSI INFORMATICI DELLA NOSTRA ERA. CON 8 GRAMMI DI TORIO FA PERCORRERE AD UN’ AUTO CIRCA 500.000 KM. CHIEDIAMO AL PRESIDENTE BARAK OBAMA,IN NOME DELLA DIFFUSA SOFFERENZA UMANA CHE HA PROCURATO E PROCURA L’ INQUINAMENTO DEL MOTORE A SCOPPIO, DI ATTIVARSI DA SUBITO PER ORGANIZZARE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE DEL MOTORE AL TORIO AD EMISSIONI ZERO. 15 dicembre 2011 Signor presidente BARAK OBAMA,                                                                                      DIFENDERE L’AMBIENTE E FERMARE LA MANO FRATRICIDA DI CAINO CONTRO L’ UOMO SIANO I TEMI PRINCIPALI DELLA SUA CAMPAGNA ELETTORALE. Lei e’ il primo Presidente eletto e sostenuto dal Popolo di internet ed ha la libertà di contrastare l’ innalzamento della temperatura e la rovina del pianeta ormai nelle prossimità del baratro della TERZA GRANDE ESTINZIONE se da subito non viene sostituito l’ uso dei prodotti petrolchimici per la mobilità di massa con motori ad energia alternativa ad impatto ambientale zero. Mentre Le scrivo miliardi di dannosi motori a scoppio riscaldano l’ aria e la scaricano inquinata nella biosfera utilizzando solo 14% dell’ energia per la locomozione. Oggi, in occasione della Sua seconda campagna elettorale, oltre alla possibilità di promuovere la produzione su scala industriale del motore elettrico ad alta autonomia utilizzato con successo dalla TESLA, ha anche la possibilità di prendere in considerazione il motore ad energia nucleare proposto da un Gruppo di ricercatori della LASER POWER SYSTEM alimentato da un laser al torio in grado di far percorrere ad un veicolo con 8 grammi di torio ben 420800 (quattrocentoventimilaottocento) km, realizzando notevoli vantaggi per la salute e per l’ ambiente nonché risparmi per le famiglie dato l’ alto costo del petrolio. Per realizzare i progetti verdi da Lei proposti anche nella precedente campagna elettorale, occasione migliore non poteva capitarLe per dare inizio da protagonista alla svolta energetica. Dopo che i Ricercatori dell’ azienda Laser Power System del Massachusetts Le avranno dimostrato la validità del motore al torio, ne incentivi la produzione industriale utilizzando fondi pubblici e chiedendo nel contempo la sottoscrizione azionaria al popolo americano che da tempo attende un politico illuminato, non colluso con la grande finanza, per essere liberato dal flagello dell’ inquinamento e da quel potere finanziario che trae immense ricchezze imponendo il consumo di derivati dal petrolio. Da anni l’ umanità e l’ ambiente subiscono pesanti danni a causa del costo e delle emissioni inquinanti dei derivati del petrolio utilizzati nelle locomozione di massa, fra cui : -tre milioni di morti all’ anno ; -milioni di ammalati per malattie invalidanti alle vie polmonari ; -aumento della temperatura causata del gas serra, che, se non fermata in tempo, farà subire al nostro pianeta sconvolgimenti climatici di tale portata distruttiva da minacciare la nostra estinzione; -crisi sui mercati finanziari con la riduzione in miseria di intere comunità per l’ aumento del costo del petrolio; -guerre sanguinose per l’ accaparramento di pozzi petroliferi. Per l’ empatia inclusiva che caratterizza il rapportarsi con i propri simili nell’ era internettiana, le economie mondiali debbono essere liberate dalla dipendenza del petrolio e ogni cittadino deve poter accedere ad apparecchi capaci di produrre energia in proprio in rapporto alle proprie esigenze.                                           Egregio presidente Barak Obama, abbiamo festeggiato con gioia il raggiungimento del primo milione di dollari grazie alle prevalenti donazioni degli abitanti dell’ universo internettiano e sosteniamo la Sua campagna elettorale sicuri che concretizzerà promesse le elettorali e le nostre aspirazioni per il progresso e per contrastare l’ egoismo dei malvagi che avvelena la nostra vita quotidiana ed il nostro avvenire. Durante la Sua campagna elettorale dimostri che è possibile realizzare la rivoluzione energetica ad emissione zero per la mobilità di massa e conquisterà molti consensi. Se porrà fine agli evidenti danni causati alla nostra salute ed al pianeta da parte di chi c’ impone il consumo di idrocarburi, farà apparire in tutta la meschinità la campagna che gli uomini di marketing stanno mettendo in atto per avversarla su committenza del Partito Repubblicano sostenuto dai petrolieri. Saluti francesco miglino segretario del partito internettiano Pubblic

Lascia un commento