Genova è da un paio di giorni una città più vicina a quanti usano un’auto elettrica. Il capoluogo ligure ha infatti visto l’inaugurazione di una nuova rete per la ricarica elettrica nata nell’ambito del progetto Genova Smart City e realizzata grazia a un protocollo d’intesa stipulato tra il Comune di Genova e Enel.

>> Guarda la mappa delle colonnine di ricarica di Roma

Alla cerimonia d’inaugurazione era presenti alcuni rappresentati delle autorità cittadine, come il sindaco, Marco Doria, l’assessora alla Mobilità, Anna Maria Dagnino e l’assessore allo Sviluppo Economico, Francesco Oddone, oltre al direttore della Divisione Infrastrutture e Reti di Enel, Livio Gallo, al vicepresidente della associazione Genova Smart City, Paolo Pisarello, e al direttore di Porto Antico, Alberto Cappato.

Con il debutto della nuova rete in città sono state installate diciassette colonnine di ricarica, delle quali tredici accessibili ai cittadini e quattro riservate ai mezzi in servizio di car sharing locale. Le colonnine, che sono state piazzate in diversi punti definiti “strategici” per quanto riguarda la fruibilità e il traffico, funzioneranno tramite una card elettronica utile ad assicurare il riconoscimento del cliente e la cui distribuzione è collegata a un contratto di fornitura di energia.

>> Leggi la guida al car sharing

Le colonnine fornite da Enel sono dotate di doppia presa e promettono efficienza e semplicità durante le operazioni di ricarica, con una certa soddisfazione che emerge dalle parti coinvolte nel progetto, tra cui il sindaco Marco Doria, che ai cronisti presenti ha dichiarato:

È un passo nella direzione giusta. Voglio sottolineare che nella flotta del Comune di Genova è presente un’auto ibrida che usano il sindaco, la giunta e gli assessori per il loro lavoro, e un’auto totalmente elettrica. Noi stiamo cercando di dare il buon esempio.

Quindici colonnine hanno trovato posto in punti di interesse turistico come Porto Antico, nelle stazioni di Brignole, a Piazza Matteotti e a Piazza Principe, mentre le altre sono due sono state posizionate in largo Fausto Coppi e in via Volta. In ogni caso, per gli utenti interessati a conoscere l’esatta posizione dei punti di ricarica è possibile consultare il sito di Enel.

7 giugno 2013
I vostri commenti
alessandro, martedì 11 giugno 2013 alle9:42 ha scritto: rispondi »

sono molto interessato al car sharing.. ho studiato in Francia l'anno scorso e ho usato drivy. Funzionava e ora vedo che sta arrivando anche in Italia una cosa simile. speriamo sia la volta buona, ho trovato questo cosa ne pensate?

Lascia un commento