Nato con l’obiettivo di sostenere famiglie e animali domestici in difficoltà economica, Balzoo (Banco Alimentare Zoologico Onlus) si è spinto oltre raggiungendo gli abitanti di Genova. Dopo gli ultimi tragici eventi che hanno colpito la città ligure, il banco alimentare si è mosso per aiutare cani e gatti in difficoltà a causa dell’esondazione del torrente Bisagno. Molte le famiglie sfollate, tanti gli animali di affezione o nei rifugi colpiti dal disastro.

Domenica scorsa Balzoo è andato a Genova, i volontari hanno raggiunto a piedi alcuni rifugi sulle colline e la sede locale della Lega Nazionale del Cane. Quindi hanno fatto visita ai City Angels della città, per consegnare loro generi di conforto e coperte per gli sfollati. Come sottolinea Luigi Griffini, fondatore della onlus, il sostegno è rivolto a chi fatica ad arrivare a fine mese, a chi ha perso il lavoro e la casa. Ma non vuole separarsi dal cane o dal gatto, perchè parte integrante della famiglia. Ma come opera Balzoo?

Chiediamo ai Comuni. Alcuni casi ci vengono segnalati dagli assistenti sociali ma chi ha bisogno può anche contattarci su Facebook o telefonarci.

Il supporto agli animali e alle famiglie di Genova rientra in questo programma di sostegno, in un momento umanamente ed economicamente difficile. Balzoo inoltre ha lanciato l’iniziativa dell’adozione a distanza, versando 5 euro si aiuta un anziano a sfamare il proprio animale domestico. Il progetto però, per il momento, può contare solo su poche donazioni.

Se possiamo provvedere a 40.00 pasti al mese, per lo più lo dobbiamo alle donazioni di due aziende di cibo per animali: Almo Nature e Argon e alle raccolte di cibo che facciamo in collaborazione con i supermercati per animali Arcaplanet in tutt’Italia.

Da tempo la onlus opera sul territorio milanese portando sollievo anche ai cani dei senzatetto che vivono per strada, un aiuto importante e di supporto.

22 ottobre 2014
Fonte:
Lascia un commento