Una storia singolare quella che ha come protagonista Bob-bob, un felino temerario capace di rimanere chiuso per ore dentro una valigia. La particolare situazione è venuta a crearsi quando Ethel Maze, la proprietaria, ha deciso di preparare le valige per il soggiorno in Florida. Durante la fase organizzativa del bagaglio il micino sonnecchiava accanto agli abiti e, a volte, dentro la valigia stessa.

Ma qualcosa deve essere andato storto perché la donna, chiusa la valigia, è partita alla volta di Disney World. I bagagli sono stati imbarcati al Port Columbus International Airport, passando attraverso i raggi X ed il vaglio dei controlli antiterrorismo ma senza destare nessun allarme. L’avventura del gattino dentro la valigia è però proseguita, dopo due ore di volo e altri controlli all’arrivo, il bagaglio è stato trasportato in albergo.

Dove è rimasto per altre 10 ore in attesa che la struttura liberasse le stanze, e si preparasse per il nuovo check-in. Un’avventura interminabile per il piccolo Bob-bob, ma sicuramente stupefacente per Ethel che è rimasta sconvolta durante l’apertura del bagaglio. Il piccolo è scappato fuori dalla reclusione coatta e ci sono volute 7 ore di parole dolci e crocchette, per convincerlo ad uscire dal nascondiglio che aveva trovato dentro la stanza.

Un’avventura rocambolesca per il micetto, che è stato rifocillato e tranquillizzato a lungo. Di sicuro indimenticabile ma a lieto fine, nonostante le ore di prigionia forzata.

14 settembre 2012
Lascia un commento