Un gatto particolarmente aggressivo sta letteralmente terrorizzando un sobborgo di New York. Il felino, un randagio di colore nero, attaccherebbe ferocemente chiunque incroci sul suo cammino, destando timori e preoccupazioni soprattutto per i possibili pericoli ai bambini. L’esemplare, non ancora catturato dalle autorità, si teme possa essere affetto da rabbia, una malattia ancora diffusa in alcune aree naturali degli Stati Uniti.

Il tutto è accaduto nella cittadina di Pearl River, a circa una trentina di chilometri da Manhattan, con avvistamenti frequenti e ripetuti a partire dallo scorso 4 luglio. Una giornata particolare, poiché festa nazionale negli Stati Uniti, quindi molte persone si sono riversate all’aperto per celebrare in compagnia di parenti e amici. Ed è proprio nei giardini delle abitazioni che alcuni individui sono stati ripetutamente morsi e graffiati dall’aggressivo gatto.

A seguito degli incidenti avvenuti, con il coinvolgimento di persone che di altri animali domestici come cani, la polizia ha avvisato la popolazione locale, chiedendo di prestare la massima attenzione. Dato il comportamento aggressivo del gatto, infatti, si teme che possa essere affetto da rabbia, per questo le persone coinvolte sono state già sottoposte a trattamenti preventivi così da scongiurare la malattia. Come già specificato, al momento si tratta di un’ipotesi preventiva poiché l’infezione rimane presente in alcune aree degli USA, una cautela in attesa di riuscire a catturare il felino e condurre gli adeguati test.

Non è la prima volta, tuttavia, che alcuni gatti particolarmente nervosi salgono agli onori della cronaca, spesso diventando virali. Rischi a parte, di recente ha fatto scalpore la notizia di un esemplare statunitense, una gatta da pochi giorni diventata madre. Forse per proteggere il suo cucciolo, la micia ha dimostrato una certa avversione per i proprietari, tanto da costringerli a una notte chiusi in auto in attesa dei soccorsi da parte da parte di polizia e vigili del fuoco. Smaltito il timore e lo stress, sembra che la gatta sia tornata alla sua solita tranquillità.

8 luglio 2015
Fonte:
Via:
Lascia un commento