Adottare un animale è sempre una scelta positiva, che consente una nuova rinascita per un essere altrimenti costretto a un futuro di solitudine e privazioni. Non importa l’età, saprà ripagarvi del gesto con un affetto smisurato. Se poi il piccolo amico – un cane o un gatto – possiede una disabilità, l’adozione sarà doppiamente più importante e necessaria.

>>Scopri il cane sordo che impara il linguaggio dei segni

Difficilmente un cane o un gatto disabile possono godere di visibilità e sperare in un’adozione facile, un animale magari cieco o sordo purtroppo appare difficoltoso agli occhi di chi lo osserva. Eppure un gatto sordo può rivelarsi un animale da compagnia senza pari. La sua disabilità può essere genetica, patologica o legata all’età. Molti gatti bianchi con il gene W e gli occhi azzurri sono sordi, oppure vittime di otiti croniche e infezioni curate male, e ancora animali anziani ormai sordi per questioni di età.

Solitamente un gatto sordo possiede molti altri sensi sviluppati, come l’olfatto, la vista e il tatto. È un animale più attento e accorto, sicuramente più bisognoso di attenzione e cura all’inizio della vostra vita insieme. Se il gatto è giovane ricercherà in voi una risposta, quindi è bene fornirgli pace e serenità per diminuire lo stress e l’angoscia.

>>Scopro come riconoscere un cane sordo

Ad esempio impedendogli di uscire in un giardino non custodito o senza la vostra presenza. Oppure evitandogli pericoli lasciando porte e finestre aperte. I rumori, gli odori, le vibrazioni risulteranno eccessive da gestire e a volte pericolose. Quindi è bene relazionarsi con il gatto in modo tranquillo, senza spaventarlo, avvicinandovi a lui frontalmente così da permettergli di annusare il vostro arrivo. Quindi educarlo alla comprensione di alcuni segnali tattili con relativi premi potrà garantire un dialogo tra voi, fatto di silenzi ma di estrema comprensione.

12 aprile 2013
Fonte:
I vostri commenti
Alessandra, domenica 21 febbraio 2016 alle21:22 ha scritto: rispondi »

Il mio gatto di 17 anni e' appena diventato sordo. Staro molto piu attenta alle sue uscite in giardino, ma e' un amore!!! Solo non mi sente piu salire e scendere le scale... Prima mi aspettava seduto al mio arrivo per poi seguirmi come il piu fedele degli amici. E' solo un po' piu nervoso quando il cane e' vicino, forse viene sorpreso dalla sua irruenza fisica e nn riesce a prevederla con l udito. Spero solo viva a lunghissimo ancora...❤️

Lorena Gatto, martedì 7 maggio 2013 alle15:57 ha scritto: rispondi »

I gatti bianchi sono eccezionali. Ne ho avuti diversi e mi hanno fatto innamorare. Purtroppo geneticamente sono poveri, sviluppano patologie bruttissime, ma tornerei indietro se potessi per riaverli con me. Chi ha avuto un gatto bianco mi capisce.

Lascia un commento