Rimane per 49 giorni chiuso in un container da trasloco, attraversando l’Australia da un’estremità all’altra. È la singolare vicenda occorsa a un gatto, scomparso dalla sua abitazione lo scorso febbraio e riapparso a centinaia di chilometri di distanza nel mese d’aprile. Nonostante sia rimasto intrappolato per oltre un mese, e risultasse mediamente deperito, il felino è stato curato e presto verrà riconsegnato ai legittimi proprietari.

Il gatto è scomparso a Darwin, nel Territorio del Nord dell’Australia, per fare la sua ricomparsa 49 giorni dopo a Brisbane, nel Queensland. Il felino sarebbe entrato in un container da trasloco per schiacciare un pisolino e, suo malgrado, vi è rimasto intrappolato per tutto questo tempo.

Stando alle dichiarazioni della proprietaria Rebecca Schilling, il gatto deve aver probabilmente trovato una via d’entrata nel container della vicina di casa, lo scorso febbraio intenta a organizzare un trasferimento dall’altro capo del continente. Dal 20 febbraio, giorno dei sigilli del carico, del micio non vi è più stata notizia: i proprietari, di conseguenza, han ritenuto fosse fuggito per non far più ritorno a casa. Qualche settimana fa, però, la telefonata dei vicini, pronti ad annunciare il ritrovamento del gatto. Stanco, deperito, ma ancora in vita.

Secondo le ricostruzioni della stampa locale, i vicini avrebbero notato del forte odore provenire dal carico nel momento dell’apertura finale, giunti a destinazione. All’interno, feci di gatto, peli e anche rigurgito, posti al di sopra di un materasso. Nei pressi di quello che sembra essere stato per 49 giorni il giaciglio dell’animale, il gatto ormai spaventato e allo stremo delle forze. Pippa, questo il nome del felino, ha infatti manifestato un forte stato di disidratazione, nonché un’evidente perdita di peso.

Il micio si troverebbe ora presso una famiglia affidataria, a seguito delle cure di rito per aiutarlo a mettersi in forma. Quindi, qualora le condizioni di salute lo permetteranno, verrà probabilmente organizzato il ritorno presso la sua abitazione. Un fatto che sarà una sorpresa per la figlia della coppia, di soli 10 anni, ancora ignara della possibilità di riabbracciare presto il suo adorato amico a quattro zampe.

11 maggio 2015
Fonte:
Lascia un commento