Il voto non è solo un diritto, ma anche un preciso dovere. E, sebbene siano necessari ancora dei progressi nelle varie nazioni del mondo, la possibilità di eleggere i propri rappresentanti è sempre più universale. Tanto universale che, in Nuova Zelanda, è stato chiesto a un gatto di esprimere la propria preferenza. Non un caso di estensione fin troppo audace dei diritti, però, bensì un banale errore di recapito di una tessera elettorale.

Il tutto è accaduto in questi giorni nei pressi di Auckland, dove una proprietaria di un gatto ha ricevuto una singolare lettera governativa. Aperta la busta, una missiva standard per ricordare l’importanza del voto, così come anche la richiesta di recarsi agli uffici elettorali per confermare la propria tessera. Non vi sarebbe stato nulla di strano, se non fosse per un singolare misunderstanding: la proprietaria Tiana Lyes, infatti, si è accorta come la missiva fosse indirizzata al suo micio.

Sebbene Chairman Meow – questo il nome del simpatico felino – sia particolarmente intelligente e curioso, la possibilità di votare è forse troppo complessa per le sue quattro zampe. Così la proprietà si è rivolta ai social network, proponendo una domanda più che legittima:

Perché il mio gatto ha ricevuto una lettera dalla Commissione Elettorale?

L’intervento, come lecito attendersi, è diventato immediatamente virale proprio sui social network, ma al momento la natura del disguido non è stata chiarificata. Forse un bug nei sistemi informatici del governo o, ancora, qualche errore connesso a qualche elettore che condivide il cognome con il nome del gatto.

Nel frattempo, però, il gatto “votante” ha ottenuto una grande fama sulle piattaforme virali, con tanti messaggi divertiti e complimenti alla proprietaria, in particolare per il singolare nome scelto per l’esemplare.

I gatti sono popolari sui social media, credo, e vedere persone in tutto il mondo pubblicare questa lettera è abbastanza divertente. Ho avuto un buon feedback. Alcuni mi hanno chiesto di poter utilizzare il nome per il loro gatto. Sono sicura che lui stia riunendo gli altri gatti per accumulare cibo per la grande rivoluzione.

25 gennaio 2016
Fonte:
Lascia un commento