Un’altra storia di violenza sui gatti si affaccia sulle pagine di cronaca, questa volta dall’Inghilterra. Una donna del Bedfordshire lo scorso sabato ha trovato il suo micio con il manto rasato e una scritta sulla schiena. La proprietaria si è subito rivolta alla polizia, gli agenti stanno già indagando e i colpevoli potrebbero essere condannati a multe salate, e forse anche al carcere, per maltrattamento animale.

>>Scopri il gatto inglese più vecchio

È stato un vero shock per Sharon Munns, una quarantaduenne inglese, ritrovare il suo gatto Becks in quelle condizioni. La schiena rasata e una scritta sulla pelle, «Per favore, sterilizzate questo gatto». Peccato che il micio in questione sia sterilizzato da quasi 11 anni, ovvero poco dopo la sua nascita.

Probabilmente si tratta di un caso di vendetta di qualche vicino stanco delle avance alla propria gattina, qualcuno che deve aver confuso il pacifico Becks con qualche altro esemplare. In ogni caso, è inconcepibile che un eventuale comportamento fastidioso di un felino provochi una simile reazione, un fatto incomprensibile e ricco di ingiusta violenza. La proprietaria, infatti, parla di un micio terrorizzato al ritorno a casa, probabilmente per la violenza subita. Per poter rasarlo e utilizzare la sua schiena come missiva, qualcuno lo deve aver certamente immobilizzato.

>>Leggi della colonia felina sterminata per vendetta

Deve essere certamente qualcuno nuovo in quest’area non al corrente della sterilizzazione del gatto, l’avrà confuso con un altro micio. Avrei voluto andare a bussare a ogni porta del quartiere per capire chi l’avesse fatto. Non riuscivo a crederlo e non so chi possa poter aver pensato a una simile cosa!

I responsabili della Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals hanno subito contattato la donna ed è partita un’indagine per stanare i colpevoli. L’ennesima notizia che dimostra come ancora molto debba essere fatto per sensibilizzare le persone al rispetto degli animali, anche nella ben avanzata Inghilterra.

10 aprile 2013
Fonte:
I vostri commenti
Roby, martedì 16 luglio 2013 alle7:33 ha scritto: rispondi »

Per fortuna esistono malattie gravi o incidenti e tante altre belle cose che ricambiano prima o poi ogni azine umana! Viva il Kama !

Lascia un commento