Una storia d’amicizia e di profonda commozione arriva dalla Cina, dove la cronaca si sta occupando di un amore felino particolare: un gatto non vuole abbandonare il corpo del suo compagno di vita, ucciso in un incidente stradale.

Il fatto è accaduto a Xi’an, nella Cina occidentale, qualche giorno fa. I protagonisti di questa storia commovente sono due gattini randagi, abbandonati forse in tenera età e da allora sempre vissuti in simbiosi. Uno dei due, un esemplare dal manto rosso, è purtroppo stato investito da un’auto a tutta velocità, perdendo così la vita. Il compagno, dal manto candido tranne per qualche macchia sul muso, da allora non vuole abbandonare il corpo esanime del suo amico a quattro zampe.

Il micio si accovaccia di fianco al cadavere, miagola, prova a risvegliarlo con le sue zampine. Non vuole arrendersi alla morte sopraggiunta e, a quanto pare, è pronto anch’esso a perdere la vita per ritrovare l’amato, visto che da giorni sembra rifiutare il cibo. Un vero sentimento del lutto dai tratti umani, che non si è nemmeno placato quando alcuni cittadini hanno cercato di chiudere il gatto deceduto in una scatola con l’obiettivo di seppellirlo.

Non pubblicheremo le immagini di questo duo particolare, perché veramente scioccanti, soprattutto per la visione del gatto vittima d’incidente. In questa sede interessa sottolineare come, a dispetto degli scettici che da sempre sostengono che gli animali non possano provare sentimenti, l’amicizia coinvolga anche cani e gatti, con legami profondi che vanno oltre la semplice condivisione di uno spazio o la convivenza pacifica sotto lo stesso tetto.

9 agosto 2012
I vostri commenti
Rosyfree, martedì 7 maggio 2013 alle15:50 ha scritto: rispondi »

Quando ero 

Lascia un commento