Non si è mai allontanato dal luogo dove, secondo alcuni, sarebbe stato abbandonato un anno fa. Sarebbe questa la vicenda che coinvolge un gatto russo, immediatamente diventato virale sui social network, il quale si dimostrerebbe davvero restio ad abbandonare il luogo dove vive da un anno. E in molti ritengono stia aspettando, forse inutilmente, il ritorno dei suoi proprietari.

La storia è stata condivisa sul social network russo VKontakte, una sorta di Facebook locale. Fotografato da Ostap Zadunayskiy, del passato del gatto non si conoscono molti dettagli, se non le indiscrezioni e le speculazioni da chi abita da sempre la zona in cui è stato rinvenuto oltre un anno fa. A quanto pare, il felino sarebbe stato abbandonato dai suoi proprietari: intenti in un trasloco, la famiglia avrebbe deciso di non portare con sé il gatto presso la nuova abitazione. Su questa versione dei fatti, tuttavia, va doverosamente sottolineato come non vi siano conferme, almeno al momento.

Il gatto, dal folto manto e forse anziano, ogni giorno occupa lo stesso piccolo spazio su un marciapiede, dove rimarrebbe per molte ore. Così ha commentato il giovane che ne ha scattato le fotografie, ormai diffusissime su tutti i social network:

Questo è un grande esempio della cattiveria umana e della fedeltà degli animali.

Non tutti, però, sembrano convinti di questa versione dei fatti. A differenza dei cani, i quali possono soffrire di gravi sindromi post-abbandono, i gatti mostrano una natura più indipendente e adattabile. Secondo molti commentatori sui social, di conseguenza, l’animale sarebbe rimasto in zona sia per preservare la sua territorialità che per la possibile presenza di qualcuno che lo nutre. Quale sia la versione più veritiera non è al momento noto, ma nel frattempo grazie alla Rete in molti si sono offerti di offrire una nuova casa all’animale, lontano dai pericoli della strada.

6 aprile 2016
Fonte:
Lascia un commento