Ritorno a Downing Street per il gatto Larry che, dopo il cambio della guardia al numero dieci, farà compagnia a Theresa Mary, ovvero il nuovo Primo ministro del Regno Unito. Dopo le dimissioni di David Cameron il felino non seguirà la famiglia con cui ha vissuto per cinque anni, ma rimarrà a presidiare la palazzina. Del resto il micio era stato adottato da un rifugio a Battersea, a Londra, per cacciare i topi che infestavano lo stabile. Di fatto non è mai stato un animale privato della famiglia Cameron, ma parte integrante dello staff del numero dieci e quindi un impiegato a pieno regime. Assunto proprio per le sue innegabili doti nella caccia ai roditori.

Recentemente il suo ruolo è stato implementato grazie alla presenza di un secondo felino, responsabile della caccia ai topi presso il Foreign Office. Il micio, anche lui un trovatello bianco e nero adottato dallo stesso rifugio, si chiama Palmerston e da aprile controlla la zona con molta attenzione. La reciproca presenza, però, pare non renda felici i due gatti che in più di un’occasione hanno finito per azzuffarsi con ferocia. E recentemente una delle ultime liti ha lasciato Larry ferito sul campo, con tanto di zampa lesionata e zoppicante

Lo staff si è subito preso cura di lui e una raccolta soldi tra il personale del numero dieci ha permesso che Larry venisse curato, medicato e seguito da un veterinario. Dopo un periodo di pieno relax sdraiato a letto, il micio ha ripreso forze ed energie ritornando in strada. Con l’urgenza di ridisegnare i confini del suo territorio così da primeggiare sull’antagonista. Nonostante non sia chiaro cosa abbia portato alla zuffa i due gatti, è certo che la presenza di due maschi nello stesso spazio possa favorire dissapori. A fronte del carattere abbastanza focoso di Larry che, anche in passato, aveva avuto da ridire con Freya, il gatto di casa del numero 11.

27 luglio 2016
Fonte:
Lascia un commento