Gatto per cinque giorni intrappolato in un divano in vendita

È certamente singolare la vicenda che ha coinvolto un gatto dell’Essex, nel Regno Unito, intrappolato per cinque giorni in un divano in vendita in un negozio locale. I nuovi proprietari, allertati da improvvisi miagolii provenienti dal mobile, hanno fatto la sorprendente scoperta e riconsegnato l’animale ai legittimi proprietari.

Pauline e Bill Lowe, entrambi di 66 anni, qualche giorno fa hanno deciso di donare in beneficenza il loro vecchio divano, per uno dei tanti negozi che vendono oggetti sottocosto per le persone meno abbienti. Dal ritiro del sofa all’acquisto da parte di una coppia sono passati ben cinque giorni, durante i quali Crockett – questo il nome del gatto di 10 anni – è rimasto in trappola fra i cuscini.

Trasportato nella nuova abitazione, i nuovi acquirenti hanno iniziato a sentire un arrabbiato miagolio provenire dal mobile. Con loro massimo stupore, all’interno del divano trovava rifugio il gattino, nervoso e confuso per l’improvviso trasporto. Così, tornando al negozio per chiedere spiegazioni, è stato possibile rintracciare la famiglia d’origine e riconsegnare l’animale ai legittimi proprietari.

E proprio d 5 giorni i Lowe stavano cercando ininterrottamente il loro micio, devastati dalla perdita e stupiti dall’improvviso allontanamento del felino, un esemplare tutt’altro abituato a fuggire o alle lunghe passeggiate. Ma come è finito intrappolato nel divano, questo gatto curioso? A quanto pare, per poter trasportare il sofa fuori dall’abitazione si è reso necessario lo smontaggio della piastra inferiore, così da agevolarne il passaggio fra le porte. Probabilmente il micio, incuriosito, con un balzo si è rifugiato all’interno del divano e gli addetti al trasporto, non essendosi accorti della sua presenza, hanno semplicemente richiuso il vano posteriore.

Durante i controlli di routine in negozio, inoltre, nessuno si è accorto del piccolo Crockett: probabilmente spaventato, è rimasto per giorni in religioso silenzio. Raggiunto il quinto, forse diventato irresistibile il morso della fame, ha iniziato a farsi sentire: per liberarlo si è dovuto aprire lo schienale, dove il micio aveva deciso di rannicchiarsi. I nuovi proprietari del divano, i quali hanno deciso di rimanere anonimi, han comunicato di essere felici e soddisfatti del ricongiungimento del micio con la sua famiglia.

3 aprile 2014
Fonte:
BBC
Immagini:
Lascia un commento