La tipica curiosità dei gatti spesso li spinge a perlustrare anfratti nascosti e pertugi stretti, tanto da metterli in pericolo. È quanto conferma una storia proveniente dall’Irlanda del Nord, dove un intraprendente felino è rimasto incastrato fra due pareti, presso una casa in via di ristrutturazione. Un ingegnere, identificando lo spaventato animale, non si è però perso d’animo: armato di scalpello, ha creato una via sufficientemente larga affinché il gatto potesse tornare nuovamente libero.

Parte dell’impresa è stata ripresa in video, per poi essere rilanciata sui social network, dove è divenuta immediatamente virale. Campbell Baird, un ingegnere irlandese, stava abbattendo una porzione esterna della sua abitazione, quando ha notato la presenza di un gatto incastrato tra due pareti. Avvalendosi di opportuni strumenti, come mazza e scalpello, ha quindi deciso di creare una via di fuga sufficientemente larga affinché l’animale potesse essere liberato, fortunatamente riuscendoci.

=> Scopri il cane incastrato nell’albero


Il filmato mostra le parti finali dell’impresa, con una fessura sufficientemente larga per garantire agile movimento all’animale. Il gatto, stimolato con carezze e fischi, dopo qualche tentennamento decide di affrontare la via di fuga, riuscendo finalmente a liberarsi. Così spiega la didascalia d’accompagnamento al video:

Ho speso le ultime ore per creare una fessura sul muro per farlo uscire. Deve essere caduto tra i mattoni della casa nuova.

=> Scopri il cane incastrato nel muro


Una volta liberato, l’uomo si è immediatamente preoccupato delle condizioni di salute del quadrupede, sospettando eventuali problemi alle zampe anteriori dovute sia alla permanenza forzata che all’impatto con le pareti. Trasportato al Cromlyn House Veterinary Hospital and Clinic, un centro veterinario locale, il gatto è stato medicato per ferite minori. Non è però tutto, poiché grazie al salvataggio da parte dell’ingegnere, e all’identificazione da parte dei medici, l’animale è stato infine riconsegnato ai legittimi proprietari. Di seguito, il video condiviso sulla piattaforma Facebook.

16 giugno 2017
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento