Gatto attaccato con liquido per batterie

È un caso davvero sconvolgente, quello che ha coinvolto un gatto nel Regno Unito. L’animale, infatti, ha riportato gravissime ustioni dopo essere stato ricoperto dal liquido contenuto nelle batterie per automobili, quest’ultimo versato sul corpo dell’animale da ignoti. L’episodio, apparso sulla stampa britannica, ha sconvolto l’opinione pubblica a livello internazionale, con numerosi interventi anche sui social network.

Il tutto è capitato qualche giorno fa, quando Lyn Prewer, proprietaria di un gatto chiamato George, ha ritrovato l’animale in gravi condizioni di salute. Condotto immediatamente in un centro veterinario di Exeter, dove la famiglia risiede, le condizioni dell’animale sono apparse immediatamente critiche.

=> Scopri il gatto tornato a casa dopo 15 anni


Secondo quanto rivelato dai veterinari, si sospetta il gatto sia stato vittima di un attacco: ignoti potrebbero aver ricoperto il quadrupede con il liquido corrosivo contenuto all’interno delle batterie per automobili. Al momento, non sono note le chances di sopravvivenza dell’animale, sebbene BBC riferisca il gatto stia rischiando di perdere entrambe le orecchie e, forse, anche la vista.

Il felino, rinvenuto con aree del corpo prive di pelo e con la bocca ricolma di schiuma, è stato ritrovato 24 ore dopo la scomparsa da casa, di conseguenza non è dato sapere quanto sia effettivamente passato dall’attacco all’effettiva scoperta dell’animale. Sul caso sta indagando la polizia, con gli agenti che sospettano l’azione di un malintenzionato, più che un caso fortuito o un incidente.

=> Scopri il gatto adottato dopo essere caduto dal soffitto


La notizia ha avuto una grande rilevanza sui social network, anche a livello internazionale, dato il clamore di un gesto tanto crudele. In molti hanno espresso il proprio supporto ai proprietari, in un momento tanto delicato, augurandosi che il responsabile di un simile gesto venga prontamente identificato e consegnato alla giustizia. Al momento, tuttavia, le autorità britanniche non hanno diramato informazioni su eventuali sospetti o, ancora, indizi.

27 aprile 2018
Fonte:
BBC
Immagini:
Lascia un commento