Abbandonati fuori da un rifugio perché nati con le zampe storte: questo il triste destino della gattina Pretzel e dei suoi due fratelli Oliver Twist e Curly Sue. La Kitten Rescue di Los Angeles, negli USA, li ha accolti con tenerezza, affidandoli alle cure di Laura Hawthorne. La donna, esperta di recupero e affidamento, è stata la madre adottiva per i piccoli per i loro primi tempi. Oliver Twist purtroppo è spirato subito, mentre Curly Sue è riuscita a vivere per quattordici settimane. Al momento del ritrovamento, i gattini erano appena nati e con ancora il cordone ombelicale collegato al ventre. Laura si è quindi concentrata sul recupero di Pretzel, un esserino delicato pieno di problemi fisici e malattie.

La gattina possiede tutte le zampe storte a causa della mancanza di alcune ossa negli arti, inoltre ha un soffio al cuore, un anomalo sviluppo scheletrico e del bacino, quindi un problema di masticazione. Ma questo non ha scoraggiato la donna, che ha seguito la piccola in tutto il suo percorso di crescita. Pretzel, forse inconsapevole della sua condizione, ha iniziato a muoversi in modo rapido, autonomo e sicuramente originale. La perdita della sorella Curly Sue aveva gettato nello sconforto la piccola, ma la presenza di altri gattini in affido le ha permesso di stabilire nuove amicizie.

A dispetto delle previsioni, la cucciola abbandonata ha colpito al cuore Michelle Harrison che, dopo aver visionato un video di Pretzel, si è innamorata di lei. Il primo incontro tra le due ha fatto scattare la scintilla unendole per sempre. Ora vivono insieme e Pretzel ha perso lentamente la sua timidezza e riservatezza, trovando nella giovane l’affetto e la calma tanto desiderate. Nonostante separarsi dalla gattina sia stato complesso, ora Laura è felice per la micina, per la sua nuova sistemazione e per la possibilità di vivere una vita lunga, felice e serena.

13 maggio 2016
Fonte:
Lascia un commento