Un’idea spiritosa e molto utile quella escogitata dalla fotografa Wendy McKee per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti delle adozioni. Tanti gattini travestiti da personaggi delle serie TV più amate, protagonisti di un tenero quanto geniale book fotografico. Così Wendy ha rivisitato alcuni telefilm molto in voga come “Game of Thrones” o “Dr. Who”, ma anche film come l’epico “Guerre Stellari”. I teneri micini sono graziosamente agghindati in stile, con abiti riprodotti in scala dalla stessa fotografa. La donna texana, che lavora nel campo delle foto da molti anni, possiede anche una forte passione per le creazioni artigianali. Dall’unione del fai da te, con l’amore per i gatti e le foto è nato questo simpatico servizio fotografico.

Principessa Leia, Dr. Who, Frodo Baggins e Gandalf i più gettonati e immortalati, tutti piccoli gattini vestiti perfettamente per replicare le pose cinematografiche. L’interprete di Game of Thrones posa accanto a tre piccole uova di drago, mentre la piccola principessa Leila indossa un originale mini parrucca che ne replica la capigliatura storica. Wendy McKee, grande amante dei felini, si è decisa per questo progetto dopo essersi ritrovata con una moltitudine di cuccioli da sistemare. Dopo una serie di continue cucciolate, la fotografa si è decisa per adottare questa incredibile strategia, quindi in concomitanza con l’arrivo in TV della quarta stagione di “Game of Thrones” la donna ha creato il primo set. Così la presenza di un bellissimo gattino bianco dagli occhi azzurri le ha suggerito a realizzazione del costume di Daenerys Targaryen.

Complice la sua passione per il fai da te e il cucito, la fotografa ha creato un set davvero originale. Le foto hanno subito catturato l’attenzione di amici, vicini e appassionati favorendo le prima adozione. Forte dell’esperienza, l’artista è andata avanti nel suo progetto, assecondando le richieste anche delle future famiglie. Il passaparola si è quindi ingrandito anche tramite la pagina Facebook di Wendy, con il conseguente aumento delle richieste di adozione. Il piccolo Gandalf, nato senza occhietti, è il più amato dalla proprietaria, ma per ora non ha raggiunto il lieto fine tanto sperato.

18 giugno 2014
Fonte:
I vostri commenti
zil, lunedì 23 giugno 2014 alle9:37 ha scritto: rispondi »

Bello il dossier di Focus sulle serie tv: personaggi, costruzione trama, organizzazione e soprattutto che zone del nostro cervello stimolano...

Lascia un commento