Il declawing potrebbe essere presto dichiarato illegale nello stato di New York e, sull’onda di questa decisione, proposte analoghe potrebbero seguire in tutti gli USA. È questo l’ultimo trend legislativo a stelle e strisce: salvaguardare le necessità degli amici gatti, escludendo una pratica considerata troppo lesiva della loro natura felina.

Del progetto si parla da diversi mesi, ma solo negli ultimi giorni il dibattito è entrato nella sua fase decisiva. Il declawing è quella pratica che prevede di rimuovere, tramite una procedura chirurgica, le unghie del gatto affinché l’animale non causi danni all’interno delle abitazioni. Secondo molti veterinari, i quali si sono recati in questi giorni presso gli uffici governativi di New York per manifestare il loro supporto alla proposta di legge, l’intervento priverebbe i felini di un elemento fondamentale per il loro tatto, nonché indispensabile per la loro natura. La procedura, spiega ABC, è già stata vietata in Australia, Regno Unito e in alcune altre nazioni europee, oltre che nella città di Los Angeles e molte altre località della California.

Non tutti gli esperti, tuttavia, sembrano essere concordi sulla supposta crudeltà di questo intervento chirurgico. La Veterinary Medical Society, ad esempio, si è opposta fermamente al divieto, specificando come il declawing possa essere utile per quei gatti affetti da disturbi compulsivi che li spingono a grattarsi di continuo, causandosi ferite profonde e infette. Per questo motivo, è stato richiesto che la legge non venga approvata o, in alternativa, proponga specifiche esenzioni per ragioni di natura strettamente medica.

La proposta di legge, su iniziativa della democratica Linda Rosenthal, sta tuttavia ottenendo un buon supporto bipartisan al Senato, tanto che si ritiene abbia molte chances di essere approvata. Fatta eccezione per la Veterinary Medical Society, gli altri veterinari hanno confermato agli amministratori locali come la quasi totalità degli interventi di declawing venga richiesta dai proprietari per motivazioni futili, quali la salvaguardia di mobili di pregio e tendaggi. Piccoli problemi quotidiani che potrebbero essere facilmente risolti con spazi speciali adibiti ai gatti, dotati di tappeti appositi e tiragraffi.

18 maggio 2016
Fonte:
ABC
Lascia un commento