Gli uomini si scoprono sempre più “gattari” e, almeno nel Regno Unito, battono la controparte femminile nell’accudimento dei felini. È quanto dimostra una survey condotta dalla Pet Food Manufacturers’ Association, l’associazione di tutti i produttori di alimenti per animali, che sottolinea come negli ultimi anni il genere maschile abbia letteralmente ceduto al fascino dei quadrupedi miagolanti.

Nel Regno Unito la presenza di gatti cresce senza sosta e, lo scorso anno, il numero di esemplari ha superato quota 8 milioni. Di questi, negli ultimi 12 mesi ben un milione sono stati adottati da uomini, per un totale di 8.000 unità abitative. Un trend che non sembrerebbe trovare freno, sia perché alimentato da alcune celebrity – da Russell Brand a Ed Sheeran – sia perché il gatto rappresenta un’alternativa più indipendente al cane, quindi più adatta ai ritmi di vita moderni.

=> Scopri come i gatti amano l’uomo


A oggi, il 17% degli uomini inglesi, pari a 5.5 milioni di individui, possiede un gatto, una crescita del 13% rispetto ai 4.2 milioni dello scorso anno. Michael Bellingham, chief executive di Pet Food Manufacturers’ Association, ha spiegato come gli uomini sentano sempre più il bisogno di accudire un amico animale e, per questo, quella del gatto sarebbe una specie perfetta per cominciare, anche perché più indipendente e dalle richieste meno complesse rispetto ai cani. Tra le caratteristiche più apprezzate dei gatti, stando agli intervistati per la survey, emerge infatti l’indipendenza del gatto, ma anche l’innata curiosità, la voglia sfrenata di giocare, il potere rilassante delle fusa e l’autonomia nella gestione dei bisogni fisiologici.

=> Scopri l’utilità dei gatti per la medicina

Nel Regno Unito, tuttavia, sono i pesci d’acqua dolce e tropicali a vincere la sfida tra gli animali domestici, con ben 33 milioni di esemplari, seguiti dai cani, con 8.5 milioni di quadrupedi. Minore è la diffusione di altre specie: 900.000 sono i conigli, 700.000 gli uccelli e i rettili, 600.000 i furetti, 500.000 i criceti e le cavie.

3 aprile 2017
Fonte:
BBC
Lascia un commento