Ogni animale di affezione può vantare una cuccia o un giaciglio personalizzato, ma in pochi possono sonnecchiare in un letto in misura. Sophie invece può godere della presenza di uno spazio del tutto personalizzato, un lettino in legno per la sua stazza da gatta. La simpatica felina possiede un passato davvero difficile, di reclusione in gabbia all’interno di un’abitazione. La precedente proprietà aveva raccolto moltissimi animali e, in modo compulsivo, li aveva rinchiusi in box di ferro impilandoli l’uno sull’altro. Per questo, una volta recuperata ha trovato il rifugio Animal Rescue League of Boston (ARL) un luogo migliore. Ma il suo soggiorno in struttura è durato poco ed è finita tra le amorevoli braccia di Christiana Viscusi e tra le mura della sua casa.

Sin dal primo istante Sophie ha mostrato la sua indole dolce e affettuosa, ma anche un forte attaccamento al nuovo nucleo familiare. Tanto da non perderli mai di vista seguendoli di stanza in stanza, e dormendo a distanza ravvicinata. Ma, a dispetto delle apparenze, la gatta non riposa nel letto ma sopra la madia che campeggia in camera. Un modo semplice per osservarli e per alzarsi al momento giusto, senza perdere minuti preziosi.

=> Scopri 276 animali chiusi in una casa


Così, per rendere più agevole il suo sonno, Christiana ha predisposto un letto sopra il mobile in misura della gatta. Il classico lettino di legno per bambole dove Sophie si adagia e si acciambella, facendosi coprire adeguatamente. Il riposo viene interrotto solo una volta, verso le tre di notte per uno spuntino, per poi riprendere la posa con il peluche d’ordinanza all’interno del giaciglio.

=> Scopri i gatti chiusi nella monovolume


Per testimoniare le abitudini di Sophie, la donna ha aperto un profilo Instagram tematico, pubblicando anche clip a conferma delle abitudini della gatta. La felina è piuttosto metodica: la giornata è scandita da rituali ben precisi. Lunghe passeggiate per il quartiere, con tanto di pettorina e guinzaglio: vere e proprie sgambate di un’ora che la micia attende con ansia. Aspetta che Chistiana faccia ritorno a casa dal lavoro per uscire a gironzolare con lei. Ma in questo percorso le due non sono sole, da tempo il gatto dei vicini le osserva e le segue. Scottie, dopo un’iniziale timidezza, ha preso a passeggiare con loro ogni sera. I due sembrano molto affiatati, i proprietari ipotizzano giungano dalla stessa condizione di reclusione. Ma forse tra loro è semplicemente scattata la giusta alchimia e la perfetta sintonia, che ha trasformato l’amicizia in affetto profondo.

It might feel like -6 outside, but it's all toasty tucked in here.

A post shared by Sophie - Got Toe Fluff? (@sophielovestuna) on

26 maggio 2017
Fonte:
Lascia un commento