La CO2 è uno dei principali gas serra. L’eccessiva concentrazione di anidride carbonica nell’atmosfera può aumentare le temperature e accelerare il riscaldamento globale. Dai metodi naturali, come la piantumazione di nuove foreste, a tecniche più sofisticate come lo stoccaggio del carbonio, tante sono le strategie messe in campo per ridurre le emissioni di CO2 globali e mitigare i cambiamenti climatici.

Su questo fronte segnaliamo una nuova promettente tecnica per catturare la CO2 messa a punto da un’équipe di ricercatori americani della Rice University. I chimici dell’ateneo texano hanno creato un nuovo tipo di asfalto, abbastanza economico da poter essere impiegato su larga scala, capace di assorbire l’anidride carbonica rilasciata nei pressi dei giacimenti di gas naturale durante i processi di estrazione dei combustibili fossili.

La polvere, creata dall’équipe di James Tour da un derivato dell’asfalto tradizionale, possiede delle proprietà straordinarie: è infatti in grado di assorbire una quantità di CO2 pari al 114% del suo peso. I materiali a base di ammine usati oggi per catturare la CO2 assorbono appena il 13% del loro peso, sono costosi e altamente corrosivi.

Il nuovo materiale è invece poco ingombrante e cattura la CO2 senza intralciare la risalita del gas naturale grazie a una struttura porosa. Questa sua particolarità ne rende ideale l’applicazione nell’industria fossile.

Il composto, ribattezzato A-PC (asfalto-carbonio poroso), è in grado di catturare l’anidride carbonica non appena viene rilasciata dal pozzo, grazie alla pressione di 30 atmosfere creata dalla risalita dello stesso gas. Quando la pressione diminuisce, l’A-PC rilascia spontaneamente l’anidride carbonica immagazzinata.

La CO2 assorbita dall’asfalto può essere stoccata, reimmessa nel sottosuolo o usata per altri scopi come il recupero degli idrocarburi. Come illustra Tour descrivendo gli studi condotti sulla rivista Applied Materials and Interfaces:

Questo nuovo metodo ci fornisce un modo decisamente economico per produrre un materiale efficiente per la cattura della CO2 rilasciata dai giacimenti di gas naturale. Non solo abbiamo incrementato la capacità di assorbimento, ma abbiamo anche abbassato enormemente i costi.

Secondo le prime stime, mezzo chilo di asfalto cattura-CO2 avrà infatti un costo di appena 25 centesimi di euro.

8 gennaio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento