Garam Masala: proprietà e ricetta

Per chi apprezza la cucina speziata e i sapori internazionali, il Garam Masala rappresenta una vera e propria risorsa in cucina. Tipica della cucina sia indiana sia pakistana, è una miscela di spezie in grado di conferire un gusto particolarmente saporito pungente alle pietanze pur non rendendole piccanti, sebbene la traduzione del termine sia proprio “spezia calda” o “spezia bollente”.

=> => Scopri da cosa è composto il curry


Il Garam Masala può essere reperito già pronto in commercio sotto forma di polvere contenente varie spezie tostate, tuttavia il segreto per garantire un aroma realmente intenso anche a distanza di tempo è preparare in casa le spezie mantenendole intense, provvedendo poi a macinarle solo poco prima di adoperarle in una ricetta o di aggiungerle a una pietanza semplicemente adoperando un mortaio o un macinino.

Proprietà e usi

Spezie

La medicina naturale indiana, vale a dire la disciplina Ayurvedica, impiega il Garam Masala come rimedio in caso di ipotermia con la convinzione che aumenti la temperatura corporea. In particolare, questa miscela di spezie si pensa possa attivare il metabolismo oltre che arricchire i cibi di sapori e profumi orientali.

Dal punto di vista strettamente alimentare, il Garam Masala viene solitamente aggiunto a fine cottura in modo tale che l’intenso aroma non venga disperso, tuttavia ci sono numerose ricette che prevedono l’inserimento di questa miscela di spezie tra gli ingredienti principali: si parla ad esempio del pollo al curry indiano e del pollo tandoori, ma anche della preparazione di pastelle, salse, fritture e impanature, condimenti condimenti destinati al riso basmati o al cous cous. Altri utilizzi vedono il Garam Masala protagonista di dessert e insalate vegetariane.

In alternativa, è anche possibile usare un cucchiaio di questo mix di spezie da friggere in olio caldo per pochissimi minuti durante la preparazione di un qualsiasi fondo di cottura, rendendolo saporito e profumato.

Ricetta

Cibo indiano

Per preparare in casa il Garam Masala occorre procurarsi una certa quantità di spezie intere preferibilmente scegliendo componenti di qualità elevata, al fine di ottenere una miscela aromatica molto vigorosa. La ricetta base richiede una serie di ingredienti specifici:

  • 1 cucchiaio di pepe nero in grani;
  • 1 cucchiaio di pepe bianco in grani;
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio;
  • 1 cucchiaio di zenzero;
  • 2 stecche di cannella;
  • 4 cucchiai di semi di coriandolo;
  • 2 cucchiai di baccelli di cardamomo;
  • 4 cucchiai di semi di cumino;
  • 4 chiodi di garofano;
  • 4 foglie di alloro;
  • mezza noce moscata.

=> Scopri le spezie utili alla salute


Tutte le spezie devono essere fatte tostare preferibilmente usando una padella antiaderente per circa cinque minuti, oppure disponendole nella placca da forno e verificando progressivamente il livello di fragranza.

Conservazione

Spezie in barattoli

Una volta completata la procedura di tostatura, le spezie possono essere conservate intere oppure immediatamente tritate finemente per poter essere utilizzate più facilmente. In entrambi i casi, le spezie possono essere riposte all’interno di un contenitore ermetico preferibilmente di vetro da conservare in un posto fresco e asciutto, evitando il frigorifero e il contatto diretto con una fonte luminosa. In questo modo il mix di spezie può durare anche alcuni mesi.

2 maggio 2018
Immagini:
Lascia un commento