Future Mobility Week: le novità Bosch per la mobilità intelligente

Bosch porta al Future Mobility Week le proprie novità per una mobilità più sicura e intelligente. Presso Lingotto Fiere a Torino l’azienda farà conoscere le due principali innovazioni tecnologiche messe a punto in questi mesi. La prima è denominata “Perfectly Keyless” e verrà presentata il 3 ottobre durante la sessione “Connected Car – #SUSTAINABLE & INTELLIGENT VEHICLE” con un demo show. La seconda presentazione è attesa invece per il 4 ottobre, in occasione del panel “Beyond Ownership: sharing mobility, pooling mobility & fleet management #MOBILITY ACCESS & SERVICES”, e vede al centro dell’attenzione l’app SPLT per il carpooling aziendale.

Con Perfectly Keyless la Bosch ha puntato a semplificare l’accesso e la partenza dell’auto, soprattutto per quanto riguarda nuclei familiari e gestori di flotte di veicoli. Si tratta di un sistema che funziona attraverso lo smartphone e consente non soltanto di aprire e chiudere le portiere dell’auto, ma anche di sbloccare il motore senza l’utilizzo di una chiave fisica.

=> Scopri la batteria da 50 kWh di Bosch ricaricabile in 15 minuti

L’app associata alla tecnologia Perfectly Keyless genera una sola volta una chiave di sicurezza, che abbinata poi al sistema di bloccaggio digitale di cui è dotato il veicolo. Grazie all’interazione wireless coi sensori di bordo viene effettuato un rilevamento della distanza tra l’apparecchio e la vettura: quando lo smartphone è in un raggio di 2 metri dall’auto le portiere si sbloccano; quando viene lasciata la vettura e il guidatore (e il suo device) si allontana di almeno 2 metri dall’abitacolo si attiverà la chiusura automatica delle serrature (che verrà confermata con un messaggio ricevuto nell’app).

Qualora lo smartphone si trovi all’interno dell’abitacolo sarà possibile accendere l’auto semplicemente premendo il pulsante “Start&Stop“. Tramite l’applicazione il proprietario della vettura può concedere l’accesso ad altri utenti, come ad esempio i familiari o i clienti di un servizio di carpooling. L’altra novità riguarda come detto l’app SPLT, che offre una piattaforma di servizio per il carpooling aziendale. Ogni utente si registra e procede alla ricerca o all’offerta di una corsa in condivisione.

Il servizio SPLT permette di prenotare con flessibilità e di visualizzare in tempo reali gli orari d’arrivo. I costi sono condivisi tra i colleghi e caricati online, permettendo di ridurre il proprio impatto sull’ambiente e la propria spesa mensile in maniera semplice e trasparente. Bosch offre inoltre la possibilità di integrare nel servizio anche i bus aziendali.

1 ottobre 2018
Lascia un commento