Consumare una manciata di frutta secca ogni giorno potrebbe essere utile come rimedio naturale per prevenire il diabete di tipo 2. Secondo una recente ricerca svolta presso il George Institute for Global Health di Sidney, i cibi ricchi di omega 6 come le noci e l’olio di semi di girasole possono ridurre anche del 35% il rischio di sviluppare il diabete.

Ricerche precedenti avevano rilevato che gli omega 6 nel nostro organismo vengono convertiti in acido linoleico, che può impedire lo sviluppo del diabete di tipo 2, migliorando il metabolismo dei grassi e la sensibilità all’insulina. Ecco perché gli esperti sono convinti che un piccolo cambiamento nella dieta di ogni giorno potrebbe essere essenziale per proteggere le persone dall’iperglicemia.

=> Scopri perché la frutta secca riduce il rischio di sovrappeso e obesità

I ricercatori hanno analizzato 20 studi che sono stati svolti in 10 Paesi tra il 1970 e il 2010. Hanno poi preso in considerazione i casi di più di 39 mila persone di età compresa tra 49 e 76 anni. Nessuno dei volontari aveva il diabete.

=> Leggi proprietà e benefici della frutta secca

Gli esperti hanno analizzato il sangue dei partecipanti alla ricerca per individuare l’acido linoleico e l’acido arachidonico, che sono dei marcatori di omega 6. Hanno così scoperto che le persone con livelli più alti di acido linoleico, che il corpo non è in grado di produrre autonomamente, ma deve ricavare dall’alimentazione, avevano una probabilità piuttosto ridotta di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto ai volontari con valori più bassi.

Gli studiosi attraverso questa indagine hanno anche contraddetto una precedente ricerca che metteva in risalto un possibile ruolo degli omega 6 nel causare infiammazione e nel portare allo sviluppo di malattie cardiache. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista The Lancet Diabetes & Endocrinology.

13 ottobre 2017
Immagini:
Lascia un commento