Due mele al giorno per proteggere la salute riducendo il colesterolo. Mangiare frutta è una sana abitudine consigliata dalle nostre nonne oltre che da molti istituti internazionali, tra i quali anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), spesso poco seguita, ma dai risvolti positivi confermati da vari studi.

Molti i benefici del mangiare una mela al giorno, o due in questo caso, come sembra confermare anche un progetto denominato Ager Melo. In questo ambito è stato portato avanti uno studio, tutt’ora in corso, realizzato da FEM in collaborazione con l’Istituto di Ricerca cardiovascolare e metabolica dell’Università di Reading, nel Regno Unito.

A presentare i risultati in anteprima di tale studio è Francesca Fava, ricercatrice presso la Fondazione Mach, che ha spiegato come la ricerca avesse come obiettivo alla vigilia la valutazione degli effetti di un consumo regolare di mele nei confronti del colesterolo alto. Nell’arco di due mesi a questo scopo è stato chiesto a 40 partecipanti di consumare ogni giorno due mele di varietà Renetta Canada trentina.

Stando ai dati ottenuti il colesterolo totale nel sangue è sceso in media del 3% mentre quello cattivo LDL del 4%. Sarebbero aumenti invece i livelli di antiossidanti presenti. Come ha aggiunto la ricercatrice:

Si sta ora completando l’analisi di altri importanti fattori di rischio di malattie cardiovascolari, quali la funzionalità vascolare e l’elasticità delle arterie.

9 marzo 2015
Fonte:
I vostri commenti
Maddalena, martedì 10 marzo 2015 alle7:34 ha scritto: rispondi »

Grazie per il vostro validissimo impegno. Che il Cielo vi benedica !......

Lascia un commento