Le frittelle di Carnevale sono una preparazione dolce tipica di febbraio. La ricetta viene oggi preparata sia in versione semplice che ripiena con panna o crema pasticcera: per quanto sia nota in tutta Italia, però, l’origine è veneziana. In città e provincia, infatti, si chiamano frìtole àea venessiana.

La ricetta base è piuttosto facile e per realizzarla servono pochi ingredienti: farina, uvetta, uova, latte, lievito e scorza grattugiata di limone. Dalla pastella che se ne ricava si preparano, con l’aiuto di un cucchiaio, della palline che vengono versate direttamente nell’olio bollente e fritte.

=> Scopri le frittelle di mele


Vediamo come preparare le frittelle di carnevale con la ricetta classica, ossia fritte, quindi come realizzarne una versione più leggera cotta al forno, nonché i consigli per ottenerne un’alternativa adatta e chi segue lo stile alimentare vegano.

Frittelle di carnevale: la ricetta classica

Il numero delle frittelle può variare a seconda delle dimensioni che si riescono, o si vogliono, ottenere.

Ingredienti per 20 frittelle circa:

  • 250 g di farina;
  • 30 g di zucchero;
  • 20 g di lievito di birra;
  • 1 uovo;
  • 200 ml di latte parzialmente scremato;
  • 30 g di uvetta sultanina ammollata;
  • la scorza grattugiata di un limone fresco biologico;
  • olio di semi di arachide per friggere.

=> Scopri le proprietà dell’uvetta


Sciogliete il lievito di birra con il latte tiepido in una ciotola, quindi unite poca farina setacciata, circa 40 g, e fate riposare il composto in un luogo tiepido per 30 minuti. Riprendete il preparato e unite gli altri ingredienti, ossia lo zucchero, la restante farina, la scorza grattugiata di limone, l’uovo intero e l’uvetta ben strizzata e asciugata. Lavorate bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, poi fatelo riposare coperto per circa 60 minuti.

Scaldate l’olio in una pentola con i bordi alti e, con un cucchiaio, ricavate delle porzioni di impasto poco più grandi di una noce. Fate cadere nell’olio caldo e friggete per qualche minuto, fino a ottenere una superficie dorata. Raccogliete su un piatto coperto con carta assorbente e spolverate con poco zucchero a velo.

Frittelle al forno

Ingredienti per 20 frittelle circa:

  • 3 uova fresche;
  • 200 g di farina;
  • 70 g di zucchero;
  • 70 g di burro;
  • 30 g di uvetta sultanina ammollata;
  • 200 ml di latte parzialmente scremato;
  • 50 ml di acqua;
  • la scorza grattugiata di un limone fresco biologico;
  • un cucchiaino di lievito per dolci.

Scaldate in un tegame antiaderente a bordi alti il burro con l’acqua: quando il burro sarà completamente sciolto, unite la farina setacciata con il lievito, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Amalgamate bene, poi unite le uova – una per volta – e l’uvetta. Mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo liscio ed elastico. Ricavate delle palline di impasto e disponetele su una teglia antiaderente da forno.Fate cuocere in forno caldo per 20 minuti a 180°C. Sfornate, fate raffreddare su una gratella e spolverate con poco zucchero a velo.

Frittelle di carnevale vegan con lievito madre

Il numero di queste frittelle può variare a seconda delle dimensioni che si riescono, o si vogliono, ottenere.

=> Scopri la pasta madre fatta in casa


Ingredienti per 20 frittelle circa:

  • 190 g di farina;
  • 180 ml di latte di soia;
  • 20 g di zucchero;
  • 70 g di lievito madre;
  • 30 g di uvetta sultanina ammollata;
  • la scorza grattugiata di un limone fresco biologico;
  • olio di semi di arachide per friggere.

Sciogliete il lievito madrein una ciotola con il latte di soia tiepido, quindi unite poca farina setacciata – circa 40 g – e fate riposare il composto in un luogo tiepido per circa 30 minuti. Riprendete il preparato e unite gli altri ingredienti, ossia lo zucchero, la restante farina, la scorza grattugiata di limone e l’uvetta ben strizzata. Lavorate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, quindi fate riposare coperto per circa 60 minuti.

Scaldate l’olio in una pentola con i bordi alti e, con un cucchiaio, ricavate delle porzioni di impasto poco più grandi di una noce. Fate cadere nell’olio caldo e friggete per qualche minuto, fino a doratura. Raccogliete su un piatto coperto con carta assorbente, quindi spolverate con poco zucchero a velo.

22 febbraio 2017
Lascia un commento