Un’incredibile precipitazione piovosa ha colpito recentemente il sud degli USA, in particolare gli stati della Louisiana, Texas, Arkansas e Mississippi. Più di cinque giorni di brutto tempo che hanno prodotto una livello di acqua pari a 60 cm di altezza, un vero record che si è trasformato velocemente in emergenza ambientale. Oltre alle evidenti difficoltà legate agli spostamenti, molti fiumi hanno superato gli argini, riversando il loro contenuto nei campi e sulle strade. Le inondazioni hanno trasportato detriti divenendo velocemente fanghiglia melmosa. La situazione ha agito negativamente anche su molti animali della zona che, impossibilitati a scappare, si sono rifugiati sulla cima degli alberi.

Tra questi molti opossum, roditori e anche armadilli, che hanno sfruttato i rami galleggianti per non affondare nell’acquitrino. In mezzo alla confusione e alla limitazione data dal livello dell’acqua, due fratelli si sono adoperati per trarre in salvo più animali possibili, affrontando la melma con la loro piccola barca. Frankie Williams e suo fratello, di Hernando in Mississippi, hanno deciso di agire dopo aver osservato centinaia di esemplari in evidente difficoltà. Con il supporto del piccolo mezzo di trasporto i due hanno viaggiato sulle acqua della zona recuperando tutti gli animali intrappolati, raccogliendoli al sicuro e all’asciutto dentro la barca. In alcuni casi i fratelli hanno dovuto nuotare fino a un gruppo di tronchi e sterpaglie dove un armadillo e un opossum attendevano insieme tempi migliori.

Nei giorni successivi, appena i livelli dell’acqua hanno iniziato a scendere, i due hanno gradualmente a liberato gli animali. Permettendo di riguadagnare così la libertà e il loro habitat naturale. Questi esemplari devono la loro salvezza al coraggio di questi due fratelli, che non si sono risparmiati e per ore hanno dragato letteralmente l’acqua alla ricerca di quadrupedi in difficoltà. Le piogge che hanno colpito il sud degli USA sono tipiche del periodo, ma l’alto livello raggiunto segnala una vera e propria anomalia che avrebbe potuto scatenare problematiche più gravi.

14 marzo 2016
Fonte:
Lascia un commento