Una vicenda toccante e drammatica quella che ha stravolto la vita di Frances, cane non vedente di soli due anni e di razza Boxer. Il povero animale era stato abbandonato nel quartiere di Little Haiti a Miami, in Florida, ancora legato con una catena piuttosto spessa alla porta d’ingresso di una casa abbandonata. Il cane era da solo, senza il supporto di cibo e acqua e quindi in una condizione di forte disagio. Impossibilitato a muoversi e rassegnato agli eventi, era stato individuato ormai depresso sul pianerottolo della casa fatiscente. Il cane, una femmina, presentava il corpo infestato da pulci e parassiti e risultava completamente cieca. Frances, questo il suo nome, attendeva solo l’inevitabile morte.

A scoprirla e condurla in salvo è stato il gruppo 100+ Abandoned Dogs of Everglades Florida, che ha definito il caso di Frances come il peggiore di maltrattamento abbandono di animali. La povera cagnolina era ricoperta da circa 2.000 zecche, debilitata sia fisicamente a causa della mancanza di cibo che emotivamente. Il veterinario ha poi confermato la sua cecità, forse conseguente all’infezione data dai parassiti, oppure causata da un trauma. Per rimuovere le zecche la piccola è stata sottoposta a 5 ore di bagno e pulizia. Ma nonostante il periodo di sofferenza e rifiuto Frances ha dimostrato un animo caritatevole, comprensivo e fiducioso.

Il gruppo di volontari si è imbattuto in lei per caso, mentre cercava di recuperare un altro cagnolino in difficoltà. Una segnalazione via Facebook aveva sottoposto all’attenzione di 100+ Abandoned Dogs of Everglades Florida le condizione di un povero Boxer prossimo alla morte, situato a pochi passi dalla loro posizione. Il video, realizzato dalle volontarie al momento del recupero mostra la totale sofferenza della povera cagnolina e l’incredibile fame sofferta. Pochi giorni dopo il suo recupero il veterinario ha sottoposto Frances a un intervento agli occhi, rimuovendo i bulbi ormai infetti e ciechi. Dopo solo una settimana dal suo salvataggio la piccola, ormai pulita e in fase di cura, è apparsa più giocosa e affettuosa. Ospitata da una volontaria per il recupero post intervento Frances ha fatto amicizia con gli altri cani di casa, sempre salvati dalla strada, regalando sempre abbondanti dosi di amore e affetto a chi le si avvicinava. Dopo 6 mesi dal recupero la famiglia affidatari ha quindi deciso di adottare Frances perché ormai parte del loto branco amorevole, regalandole il calore tanto agognato e scacciando gli incubi del passato. Anche la cagnolina che il gruppo stava cercando prima di imbattersi nel Boxer è stata recuperata ed ha trovato una fantastica adozione.

18 settembre 2015
Fonte:
I vostri commenti
irma, martedì 22 settembre 2015 alle10:21 ha scritto: rispondi »

Anch'io mi occupo di animali in difficoltà. Ora ho 20 cani 2 due gatti. Spesso vengo criticata per quel che faccio perchè spendo i miei soldi per gli animali più bisognosi... Nel video che avete reso pubblico c'è amore e rispetto e questa è la vostra grandezza, unica arma per combattere la vigliaccheria di chi abbandona i gli animali e li maltratta. Sono con voi

Lascia un commento