Durante le feste natalizie è bello accogliere gli ospiti in una casa che profuma di pulito e fragranze gradevoli. Usare i comuni deodoranti per la casa in commercio non sempre è una buona idea. Spesso si tratta di prodotti molto aggressivi che si limitano a coprire i cattivi odori per poco tempo rilasciando grandi quantità di sostanze profumate.

Alcune fragranze troppo intense, anche se rilasciate lentamente negli ambienti domestici tramite i diffusori, possono provocare nausea, mal di testa e attacchi d’asma nei soggetti sensibili. Il rischio di malesseri è più alto se gli ospiti soggiornano per molte ore in stanze calde, affollate e poco areate. Per prevenire inconvenienti spiacevoli e risparmiare è possibile ricorrere a profumazioni naturali creando dei deodoranti per la casa fai-da-te dalle note fresche e delicate.

Bouquet di erbe aromatiche

Se avete coltivato piante aromatiche e spezie in giardino, in casa, sul balcone o nell’orto potete raccogliere foglie e rametti di rosmarino, salvia e lavanda per realizzare un mazzetto di erbe profumate.

Create un bouquet aromatico legando con uno spago le erbe raccolte in giardino. Lo spago può essere coperto con altre foglie per ottenere un effetto più naturale. Potete utilizzare rosmarino, salvia e lavanda per realizzare ghirlande e bouquet da sistemare sui mobili, e nei vasi, per decorare e profumare casa allo stesso tempo. Se acquistate delle ghirlande preferite le soluzioni vegetali a quelle sintetiche.

Candele alla cera d’api

Se volete create un’atmosfera romantica e suggestiva posizionando delle candele sulla tavola imbandita a festa attenzione a scegliere quelle più eco-friendly. Scartate le candele in paraffina, un sottoprodotto del petrolio che crea fuliggine in casa e farà respirare ai vostri ospiti sostanze chimiche non proprio salutari. Anche molte candele vegetali a base di cera di soia purtroppo contengono profumi aggressivi e sostanze tossiche sintetiche.

Per evitare rischi per la salute e proteggere l’ambiente scegliete le candele alla cera d’api. Una volte accese diffonderanno un leggero profumo di miele in casa, gradevole e delicato. Le candele alla cera d’api sono sicure ed economiche, non creano fuliggine e durano fino a dieci volte in più rispetto alle candele in paraffina.

Potete acquistarle nei negozi che vendono prodotti naturali e negli store specializzati online. Se vi piace cimentarvi con il fai-da-te potete provare a realizzare le candele vegetali a casa e regalarle anche ad amici e parenti.

Oli essenziali

Per profumare casa in modo naturale potete inoltre ricorrere agli oli essenziali scegliendo la vostra fragranza preferita: dalla lavanda delicata e discreta a note più intense e decise come il pino e il cedro. Una boccetta di olio essenziale dura molti mesi e si presta a diversi utilizzi in casa. Gli oli essenziali sono atossici, creano un’atmosfera rilassante e in molti casi agiscono come antibatterici. Potete acquistarli in erboristeria e nei negozi specializzati nella vendita di prodotti naturali.

Grazie agli oli essenziali è possibile creare dei deodoranti per la casa fai-da-te in pochi secondi. È sufficiente versare all’interno di un erogatore spray dell’acqua e aggiungere qualche goccia di olio essenziale. La percentuale di olio essenziale da miscelare all’acqua varia dal 2 al 20% in base alla profumazione più o meno intensa che desiderate ottenere.

Se preferite potete sostituire il 20% dell’acqua con vodka per diffondere il profumo più lentamente nell’ambiente a ogni nuova erogazione. Un mix di sicuro effetto è quello a base di olio essenziale di menta piperita e cannella.

Gli oli essenziali possono essere utilizzati anche per il potpourri. Raccogliete delle pigne e dei pezzi di corteccia, puliteli da ogni residuo di terra e lasciateli asciugare. Successivamente poneteli in una ciotola e versate sulla superficie qualche goccia di olio essenziale. I più indicati per il potpourri sono l’olio essenziale di pino e l’olio essenziale di legno di cedro.

Se volete profumare casa prima dell’arrivo degli ospiti e non avete molto tempo a disposizione potete mettere sul fuoco una pentola piena d’acqua e aggiungere poche gocce di olio essenziale quando giunge a ebollizione. Utilizzate il mix di oli essenziali che preferite e lasciate libero sfogo alla fantasia. Noi vi consigliamo di utilizzare una miscela di cannella, chiodi di garofano, cardamomo e zenzero.

Gli oli essenziali infine possono essere impiegati anche direttamente sugli stracci e sulle spugne che usate per pulire i mobili e nell’acqua per lavare i pavimenti. Provate un mix di olio essenziale di pino e arancio per avere superfici pulite e profumate. Prestate molta attenzione quando utilizzate gli oli essenziali. Si tratta di soluzioni concentrate che vanno sempre diluite e non devono essere utilizzate direttamente sulla pelle.

25 dicembre 2015
Lascia un commento