A partire dal primo ottobre i fan giapponesi delle energie rinnovabili potranno trasformare le finestre di casa propria in una piccola centrale elettrica. Sharp, infatti, sta per mettere in commercio la sua ultima invenzione: il fotovoltaico (quasi) trasparente.

A guardarlo è un normalissimo vetro fumé, in realtà è un pannello fotovoltaico senza telaio in alluminio e inserito nell’infisso. Mentre produce energia elettrica, quindi, questo nuovo tipo di pannello lascia passare solo parte della luce che lo colpisce. In questo modo opera anche da sistema di ombreggiamento, favorendo il risparmio energetico in estate quando il sole batte forte ma dalla finestra fotovoltaica arriva la mezz’ombra.

Se si sa la data di commercializzazione in Giappone, però, di questi pannelli non si conoscono ancora due cose fondamentali: il prezzo e l’efficienza. è probabile che il primo sia alto e la seconda sia bassa, ma è un problema relativo.

Questi pannelli non nascono, infatti, come impianto fotovoltaico primario della casa. Sono una aggiunta, discreta e dal design adatto alle case in stile moderno. Che possono essere usati alle finestre come anche al posto della ringhiera nei balconi ben esposti al sole. Il fatto che diminuiscano il calore che entra in casa grazie all’effetto dell’ombreggiamento è un plus da considerare in fase di acquisto.

27 settembre 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento