Tesla non è soltanto sinonimo di auto elettriche. Il gruppo fondato e guidato da Elon Musk è ormai da tempo impegnato anche nel settore dell’energia, con l’obiettivo di favorire una transizione eco-friendly dell’approvvigionamento. Oltre ad aver prodotto e commercializzato le soluzioni Powerwall e Powerpack dedicate allo storage, l’azienda ha di recente completato l’acquisizione di SolarCity, confermando così tutto il proprio interesse nella vendita di moduli per il fotovoltaico.

=> Leggi i dati IRENA sul fotovoltaico a livello mondiale

Restando in tema, la società ha siglato una partnership con Panasonic per portare sul mercato pannelli solari dallo stile che potrebbe essere definito minimalista, caratterizzato da un design ben differente rispetto a quelli tradizionali che si possono osservare sui tetti degli edifici.

=> Fotovoltaico spaziale realtà entro il 2030 secondo Avvenia, scopri perché

Un prodotto chiaramente destinato al fotovoltaico residenziale, costruito nella Gigafactory di Tesla a Buffalo. La progettazione è stata affidata a Zep Solar, team a sua volta inglobato all’interno di SolarCity prima dell’acquisto da parte di Tesla.

Al momento non ci sono dettagli precisi in merito a prezzo e disponibilità, mentre le prime informazioni parlano di una potenza pari a 325 W. Si stima inoltre che i moduli possano offrire performance superiori rispetto agli attuali standard per quanto riguarda efficienza e durata nel tempo.

Elon Musk sceglie dunque di puntare non solo sull’affidabilità e sulle prestazioni dei pannelli solari per conquistare una fetta considerevole del mercato (dove l’offerta di certo non manca), ma anche sul loro “aspetto estetico”, poiché perfino quando si parla di energia pulita e fonti rinnovabili anche l’occhio vuole la sua parte.

Tutte le componenti hardware necessarie per il funzionamento e per il fissaggio sono nascoste, al di sotto di un profilo minimalista e quasi anonimo, riducendo così al minimo l’impatto sullo stile dell’abitazione. Le unità realizzate da Panasonic non sono ancora entrate ufficialmente in fase di produzione, ma lo saranno entro la prossima estate, come confermato direttamente da Tesla.

11 aprile 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento