Il 2016 è stato definito come l’anno record per quanto riguarda le installazioni legate al fotovoltaico a livello globale. Se a trainare la crescita è stata ancora una volta la Cina, c’è un altro territorio che sta giocando un ruolo importante per mantenere in attivo il trend: l’India. A confermarlo le dichiarazioni di SMA Solar, che nei dodici mesi appena terminati ha distribuito nel Paese inverter FV per una potenza complessiva che supera la soglia di 1 GW.

=> Leggi i dati sul record di installazioni per il fotovoltaico nel 2016

Si tratta di un aumento più che significativo rispetto a quanto fatto registrare nel 2015 (quasi il doppio), a testimonianza di come l’India stia diventando un ambito sempre più importante per il business del gruppo, subito dopo il Nord America: al momento l’azienda detiene il 26% di “market share”.

=> Fotovoltaico più economico del carbone entro il 2025, scopri come

Non è però tutto rose e fiori. Nei primi nove mesi dell’anno le entrate complessive hanno fatto registrare una diminuzione e la società si è vista costretta a rivedere le proprie previsioni al ribasso, operando anche una ristrutturazione per quanto riguarda gli impianti produttivi.

Per il futuro si prospetta comunque un’evoluzione positiva. Queste le parole di John Susa, vicepresidente esecutivo SMA per la divisione Sales Asia Pacific:

SMA ha raddoppiato la propria base installata di inverter in India, nel corso del 2016. Tra gli altri progetti, i nostri investitori hanno contribuito a costruire il più grande impianto solare del Paese.

Si tratta di un enorme successo, poiché il mercato indiano è di importanza strategica per SMA. Con un market share del 26% nel 2016, siamo solidamente posizionati all’interno di questo territorio in forte crescita.

24 gennaio 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento