Si apre una nuova possibilità per sfruttare il fotovoltaico senza gli incentivi. La pubblicazione a dicembre 2013 (dopo sei anni di lunga attesa) da parte Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) della delibera sui cosiddetti Sistemi Efficienti di Utenza, o SEU, ha reso possibile vendere l’energia producendola direttamente sul tetto proprio o di un cliente.

Questa opportunità, in particolare, vale per impianti a rinnovabili o da cogenerazione ad alto rendimento (di potenza non superiore a 20 MWe), gestiti da un solo produttore, che può essere anche diverso dal cliente finale.

L’energia prodotta e consumata all’interno del SEU è esente dagli oneri della rete di trasmissione-distribuzione e dagli oneri generali di sistema. Queste agevolazioni permettono al cliente di garantirsi tariffe inferiori per l’elettricità, riuscendo, di fatto, a usare il fotovoltaico anche senza incentivi.

Commenta Emilio Cremona, presidente di ANIE-GIFI:

L’applicazione dei SEU rappresenta una grande opportunità che permetterà a molte aziende di pagare meno l’energia elettrica, rendendole più competitive. Autoconsumo e generazione distribuita potranno trovare finalmente il loro dovuto sviluppo a beneficio del sistema elettrico, abilitando allo stesso tempo l’ammodernamento della rete.

I clienti ideali, secondo ANIE-GIFI, sono centri commerciali e supermercati, che consumano molta elettricità durante il giorno, ma anche aziende non troppo “energivore”. Entro la fine di marzo, comunque, il GSE dovrà pubblicare le regole operative in tema dei SEU. Dal 7 al 9 maggio, invece, l’evento di apertura di Solarexpo 2014 a Milano, “Il fotovoltaico in Italia alla sfida del mercato”, dedicherà spazio anche a questo tema.

Osserva infine Luca Zingale, direttore scientifico di Solarexpo:

Sempre di più l’impianto fotovoltaico dovrà essere concepito all’interno di un intervento organico sui consumi di un utente – sia esso residenziale, terziario o industriale – che coinvolga anche altre soluzioni: dalle pompe di calore per la climatizzazione, all’illuminazione efficiente, ai sistemi di building automation, fino alla ricarica per veicoli elettrici, il tutto supportato da sistemi di accumulo dell’elettricità autoprodotta. Tecnologie che sono il cuore della nostra esposizione che si terrà a maggio.

4 marzo 2014
Fonte:
Lascia un commento