I prezzi del fotovoltaico sono calati del 12-19% lo scorso anno e nel 2014 la tendenza al ribasso proseguirà, con un ulteriore decremento previsto tra il 3 e il 12%. A sostenerlo sono i dati contenuti in un report stilato dallo U.S. Energy Department’s National Renewable Energy Laboratory (NREL) in collaborazione con il Lawrence Berkeley National Laboratory (LBNL).

Il rapporto, giunto alla sua terza edizione, mostra chiaramente che gli Stati Uniti sono sulla buona strada per raggiungere entro il 2020 gli obiettivi previsti dalla SunShot Initiative, programma per incentivare la diffusione del solare avviato dal Dipartimento dell’Energia americano. Come ha illustrato l’autore principale dell’analisi, David Feldman:

Questo calo dei prezzi è in linea con i decrementi osservati annualmente dal 2010, anno in cui il Dipartimento per l’Energia ha avviato la SunShot Initiative. Tuttavia, la relazione indica anche che si sono verificate variazioni significative dei prezzi basate su fattori geografici o dipendenti dallo specifico segmento di mercato.

Tra i fattori variabili che hanno influito sull’abbassamento dei prezzi figurano la concorrenza a livello locale e i tassi di interesse applicati alla vendita al dettaglio delle componenti elettriche. A incidere sul prezzo finale inoltre intervengono le caratteristiche tecniche dell’impianto, dall’efficienza del pannello alle strutture necessarie per il montaggio, e altre variabili come la posizione geografica.

Il rapporto evidenzia che il calo dei prezzi continuerà nei prossimi anni, almeno fino al 2016. Nello specifico, il costo è sceso al di sotto di 2 dollari al watt nel 2013. Nel 2014 si attende un ulteriore riduzione del prezzo a 1,80 dollari per watt.

Secondo gli analisti con questi prezzi il fotovoltaico negli Stati Uniti dovrebbe raggiungere la grid parity senza sovvenzioni federali o statali. Come spiega Feldman:

C’è ancora grande incertezza sul calo dei prezzi degli impianti fotovoltaici nei prossimi 5-10 anni. Tuttavia, sembra che gli obiettivi di riduzione dei prezzi stabiliti dalla SunShot Initiative siano a portata di mano e abbiano sempre più probabilità di concretizzarsi.

21 ottobre 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento