Fotovoltaico: prezzi ancora in calo nei prossimi mesi

Il prezzo dei moduli solari continuerà a scendere nei prossimi mesi. A sostenerlo sono gli analisti di IHS iSuppli, secondo i quali, nonostante l’impennata della domanda nel settore fotovoltaico da parte dei mercati emergenti prevista per i primi mesi del 2013, bisogna attendersi ancora una riduzione del valore commerciale dei pannelli.

Anzi. Secondo gli esperti, potrebbero essere proprio le pressioni degli operatori dei nuovi mercati a determinare, nei prossimi mesi, un ulteriore crollo dei prezzi, con una diminuzione del costo unitario per Watt che potrebbe attestarsi tra il 2 e il 5% nel solo gennaio 2013.

Oltre al ruolo dei Paesi emergenti, anche le ultime misure varate in Germania, il primo mercato fotovoltaico al mondo, potrebbero avere avuto un peso decisivo nella caduta dei prezzi dei moduli in silicio cristallino. Il taglio degli incentivi e la conseguente contrazione della domanda potrebbe infatti avere influito sul processo in atto ormai da molti mesi e sulla crisi che ne è derivata.

Spiega Glenn Gu, analista di IHS iSuppli:

La domanda europea di moduli fotovoltaici è scesa in ottobre, principalmente a causa degli sviluppi del mercato elettrico solare della Germania.

Solo nello scorso mese di ottobre, in effetti, il prezzo medio per watt è sceso tra il 1,9 e il 3,5% a livello mondiale, con l’unica eccezione del Canada, dove si è invece registrato un aumento del 5,5%. Negli Stati Uniti il calo più importante, con il costo unitario che è sceso a 0,69 dollari/Watt da 0,71 di settembre.

7 dicembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento