La domanda di polisilicio, nel 2014, è destinata ad aumentare del 25%: sono le previsioni della società di ricerca NPD Solarbuzz, contenute nell’ultimo Polysilicon and Wafer Supply Chain Quarterly report. Secondo gli analisti, infatti, la quantità di silicio policristallino richiesto durante il prossimo anno toccherà quota 282 mila tonnellate.

Secondo quanto si legge nel report, le vendite di pannelli solari, che arriveranno a 49 GW di moduli da spedire entro il 2014, aiuterà non poco l’aumento della domanda di materiali in polisilicio: tuttavia gli analisti precisano che fra i due elementi non c’è sempre una correlazione diretta.

domanda di polisilicio

Questo è dovuto a una serie di motivi logistici e tecnologici: il gap che c’è fra la produzione di materiali di polisilicio e l’effettiva spedizione dei moduli, ma soprattutto il fatto che la quantità di silicio policristallino richiesta per pannello è sempre più ridotta.

Si prevede, inoltre, che la quantità di silicio richiesta per watt scenda ulteriormente del 55% prima della fine dell’anno: NPD Solarbuzz spiega che si arriverà a 5 grammi per watt. Per il futuro però la riduzione non sarà così importante e questo trend dovrebbe rallentare, le tecniche utilizzate infatti sono arrivate ad un punto tale che la riduzione di silicio policristallino per watt continuerà ad esserci di anno in anno ma in maniera molto più lenta.

11 febbraio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento