Fotovoltaico in comodato d’uso, offerte di Sorgenia per casa e azienda

Fotovoltaico in comodato d’uso, ovvero come garantirsi la possibilità di usufruire di un impianto di energia rinnovabile senza spendere un euro. Di questa possibilità abbiamo parlato alcuni giorni fa, quando abbiamo citato due esempi che potevano fare al caso vostro. Oggi in particolare parliamo delle offerte promosse da Sorgenia.

La promessa per le famiglie è questa: risparmio sulla bolletta energetica fino al 50% e dopo vent’anni impianto che passa gratuitamente proprietà a favore dei consumatori. Unico vincolo, l’affitto del tetto per tutta la durata del contratto. Disponibile anche un’offerta per le aziende, che vedremo più avanti.

Vediamo ora nello specifico come avvicinarsi all’offerta per famiglie e quali le condizioni che dovranno essere rispettate. Bisognerà innanzitutto compilare il “modulo di manifestazione di interesse” per dare avvio alla pratica. Prima di essere contattati, Sorgenia farà un primo esame sulla fattibilità o meno dell’impianto fotovoltaico. Dovranno essere segnalati elementi come la tipologia del tetto (a falda, piano con balaustre o piano senza balaustre) ed eventuali ostacoli sulla superficie quali comignoli, condizionatori o lucernari.

Una volta che Sorgenia avrà dato il via libera alla realizzazione dell‘impianto fotovoltaico, sarà la stessa società di fornitura elettrica a occuparsi di tutte le pratiche amministrative. Al consumatore/affittuario non resterà che iniziare a ricevere le nuove bollette, non essendo più vincolato al pagamento di quelle del precedente fornitore.

Il guadagno sarà pari alla quota di energia utilizzata durante le ore di attività dell’impianto, stimate all’incirca tra le 7 e le 19. Ovviamente questi orari potranno risentire di variabili quali la posizione geografica e l’esposizione solare. Inoltre risulterà aumentata anche la classe energetica dell’edificio, aumentandone il valore in caso di vendita. Qualora si procedesse in tal senso, potrà essere ceduto con l’immobile anche il contratto con Sorgenia per quanto riguarda l’impianto fotovoltaico.

Abbiamo già detto di come allo scadere della durata naturale del contratto, stimata in 20 anni, l’impianto fotovoltaico diventerà a titolo gratuito del consumatore/affittuario. Se però questi volesse entrarne prima in possesso? In questo caso Sorgenia ha predisposto dei tariffari, decrescenti su base annua, sull’importo da corrispondere (espresso in valore €/kW):

  • Entro il primo anno – 4.300;
  • Entro 5 anni – 3.440;
  • Entro 10 anni – 2.365;
  • Entro 15 anni – 1.290;
  • Entro 20 anni – 215.

Le proposte di Sorgenia sono per impianti da 3 kWp e 4,5 kWp. Il primo stimano garantisca un risparmio medio (considerata l’installazione in un edificio del Centro Italia) del 33% sulla bolletta e di 1.875 Kg di CO2, mentre per il secondo si sale al 43% di costi energia e a 2.812 Kg di CO2.

Le aziende che sceglieranno la proposta di fotovoltaico in comodato d’uso avranno a loro disposizione un’unica tipologia d’impianto, quello a 6 kWp. Non solo la potenza cambierà rispetto all’offerta per famiglie: ferma restando la gratuità dell’installazione e delle pratiche amministrative, le imprese dovranno corrispondere un contributo iniziale pari a 1.000 euro.

Analogamente a quanto previsto per le famiglie, la richiesta va inoltrata attraverso il “modulo di manifestazione di interesse” sopra descritto. Essendo anche il guadagno similare a quello domestico, ovvero ripartito nelle ore diurne, comprese per l’impianto da 6 kWp all’incirca tra le 6 e le 19.

Simile anche la procedura di “riscatto dell’impianto“, con gli scaglioni tariffari del tutto simili. Cambiano invece la percentuale di risparmio sulla bolletta, pari al 38%, e la quantità di CO2 risparmiata all’ambiente, stimata in 3.750 Kg.

Ogni ulteriore chiarimento, oltre ai moduli per la richiesta, disponibile sul sito di Sorgenia SoleMio.

21 novembre 2011
I vostri commenti
Antonino , mercoledì 9 agosto 2017 alle22:13 ha scritto: rispondi »

Su un tetto di 70mq e possibile installare dei pannelli solari in comodato d'uso

giuseppe, venerdì 16 giugno 2017 alle12:35 ha scritto: rispondi »

vorrei sapere se possibile istallare i pannelli fotovoltaici in una facciata condominiale di circa 90 mq con il comodato d'uso

Cucchiaro, venerdì 12 maggio 2017 alle18:32 ha scritto: rispondi »

Ho a disposizione nel giardino davanti la casa circa 800mq per comodato di uso è fattibile?

Giuseppe , sabato 25 marzo 2017 alle15:09 ha scritto: rispondi »

Salve ,ho un capannone in area industriale ad Agrigento di circa 2.400m2 si potrebbe optare per un impianto in comodato d'uso?

anna, martedì 7 marzo 2017 alle18:18 ha scritto: rispondi »

vorrei informarmi per il fotovoltaico in comodato d'uso su appezzamento di terra circa mq1200 o su tetto grazie.

Lascia un commento