Il mercato del fotovoltaico in ripresa: secondo il rapporto di IHS “Solar Integrated PV Market Tracker”, i margini lordi globali sono cresciuti dello 0% all’1% e si prevede arrivino a quota 6% entro la fine del 2013. Dopo la caduta libera dei margini di guadagno del 2012, la previsione di IHS regala una boccata d’ossigeno ai produttori, piegati dalla crisi globale e dalla contesa fra Cina ed Europa sui prezzi dei moduli.

In particolare Yingli e Canadian Solar prevedono un margine di profitto di circa il 10% per il secondo trimestre 2013. Gli analisti di IHS considerano un lieve calo dei prezzi dei moduli nel corso dell’anno, da 0,74 dollari per Watt a 0,71, e il prezzo del silicio policristallino attorno ai 20 dollari circa: così i grandi produttori potrebbero portare i margini di guadagno al 15%. Secondo Stefan de Haan, analista di IHS:

Il mercato dei moduli solari è arrivato a una svolta, tornando finalmente sulla via della crescita, non solo in termini di produzione, ma anche di fatturato e profitti. Nonostante un leggero calo di ordini, ricavi e uso della capacità produttiva, la ripresa del mercato a fine 2012 ha segnato la fine della lunga recessione. Probabilmente la spinta non sarà sufficiente a risollevare tutti i produttori entro quest’anno, ma alcuni top player hanno già raggiunto margini a due cifre e dovrebbero essere in attivo già dalla fine di quest’anno.

Dopo le previsioni di Bloomberg, anche IHS assicura quindi una ripresa del settore ma, la “nota stonata” proviene dai produttori cinesi: Trina, Ja Solar, ma anche gli stessi Yingli (anche se per il primo produttore al mondo il primo trimestre dell’anno è sempre stato in lieve calo) e Canadian Solar hanno ridotto la propria produzione a causa delle preoccupazioni per le misure antidumping, che ad agosto potrebbero essere intensificate.

Al contrario, i produttori giapponesi hanno aumentato la loro produzione in modo significativo nel corso del primo trimestre: secondo le analisi di IHS, Sharp ha aumentato la propria capacità di 80 MW, mentre quella di Kyocera ha aggiunto 100 MW già dal quarto trimestre 2012.

11 luglio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento