Sfruttare l’energia solare con un sistema fotovoltaico “da balcone”: è Pyppy – Energy for all, il primo impianto fotovoltaico stand alone, ovvero senza bisogno di allacci alla rete né di autorizzazioni. Un impianto innovativo, che può essere acquistato e usato in modo autonomo, permettendo un risparmio sui consumi elettrici e una riduzione delle emissioni casalinghe di C02.

Pensato in due versioni, da 1.200 W/h e 2.400 W/h , Pyppy permette di alimentare non solo tutti gli apparecchi a basso voltaggio, ma anche gli elettrodomestici a 230V, grazie un inverter incorporato. Studi di design approfonditi ne hanno anticipato la realizzazione: le sue linee morbide, in contrasto con quelle classiche dei pannelli fotovoltaici, sono state pensate dalla casa madre, l’italiana Ri-Ambientando, proprio per un inserimento armonico ed estetico in ambienti come i balconi, il terrazzo o il giardino di una casa.

Il sistema fotovoltaico da balcone permetterà di alimentare un PC per 2 ore a 400 Watt, un Tv LCD può essere alimentato per 3 ore a 240 Watt, un aspirapolvere ha un’autonomia di mezz’ora con una potenza sfruttata di 1000 Watt, mentre un tagliaerba può funzionare per 2 ore con 1000 Watt di potenza.

E il risparmio energetico non è da sottovalutare: se Pyppy viene utilizzato per alimentare 12 lampadine a risparmio energetico da esterni per 12 ore, ad esempio, garantisce un risparmio di 630 Kw/annui, mentre per alimentare 8 lampadine da interno per 12 ore, garantisce un taglio dei costi pari a 70 Kw/annui.

Le possibilità d’uso di Pyppy in ambito domestico sono moltissime: inoltre, il design è pensato per garantirne la trasportabilità, cosa che ne favorisce l’uso anche in ambienti dalla struttura meno armonica, come bungalow, locali e baite di montagna.

12 giugno 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
antonio ri ambientando, giovedì 10 ottobre 2013 alle20:48 ha scritto: rispondi »

buona sera, noi siamo a Torino per maggiori info email info@ri-ambientando.com

Cinzia, domenica 6 ottobre 2013 alle13:06 ha scritto: rispondi »

Ma che costi ha questo meraviglioso strumento? L'assistenza in caso di guasto? Dove posso vederlo?

Antonio Fischetto , domenica 23 giugno 2013 alle22:14 ha scritto: rispondi »

Buona sera massimo... Per evitare inutili e banali considerazioni da profano ti invito a chiamarmi 3738335333 direttore ri ambientando Grazie

Antonio, venerdì 21 giugno 2013 alle15:06 ha scritto: rispondi »

Buon giorno. Vorrei sottolineare che le batterie utilizzate hanno cinque anni di garanzia Per info3738335333 Fischetto antonio

Salvatore Impalà, venerdì 14 giugno 2013 alle10:01 ha scritto: rispondi »

molto interessante il progetto , sarei interessato ai costi ......

Lascia un commento