La China National Energy Administration (NEA) ha annunciato sul suo sito web che il nuovo obiettivo nazionale per il fotovoltaico è di 13 GW per il 2014, leggermente inferiore ai 14 GW indicati all’inizio di quest’anno.

Per quanto riguarda in particolare la generazione distribuita, il direttore della NEA Wu Xinxiong ha spiegato che il 2014 è iniziato un po’ in sordina, con appena 188 MW di fotovoltaico installato. Nonostante questo, per la seconda metà dell’anno è attesa una crescita significativa, anche grazie agli incentivi fiscali per le imprese e i privati.

Alcune province cinesi hanno affiancato inoltre delle proprie politiche di incentivazione, con relativi obiettivi di installazione. La NEA potrebbe ora rendere obbligatoria per tutte le province l’imposizione di una quota di generazione fotovoltaica distribuita.

Secondo voci ufficiose e non confermate, Pechino potrebbe puntare a un target di 8 GW di generazione distribuita. Per Vishal Shah, analista di Deutsche Bank, una crescita della domanda cinese potrebbe portare a un rialzo dei prezzi dei moduli e probabilmente a una carenza di disponibilità delle materie prime.

8 agosto 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Leonardo, domenica 10 agosto 2014 alle16:54 ha scritto: rispondi »

Preventivi amianto, preventivi fotovoltaico, preventivi pompa di calore, preventivi solare termico, preventivi termodinamico:

Lascia un commento