Fotovoltaico: a Maniago costruiti 5 MW in soli 49 giorni

Per una volta l’Italia ospita un record positivo per il fotovoltaico. IBC, grosso contractor tedesco del solare, è riuscito a costruire un parco da 5 MW a terra in appena 49 giorni, con due settimane di anticipo rispetto alla scadenza prevista. I lavori di costruzione sono iniziati a fine luglio e terminati a metà settembre.

L’impianto occupa un’area di circa 14 ettari, ai quali si aggiungono circa 5 ettari di territorio piantumato in compensazione ambientale per limitarne l’impatto visivo. In totale sono stati installati 21.189 moduli fotovoltaici e 321 inverter e la produzione annua di energia è più o meno pari ai consumi di 1.500 famiglie medie italiane. Le tonnellate di CO2 non emesse in atmosfera sono circa 3.300.

Cinque mega in meno di cinquanta giorni è un record per l’azienda, come spiega il responsabile dei progetti Rudolf Sebald:

Abbiamo realizzato il progetto Maniago in tempi record, mostrando competenze di alto livello e una grande esperienza

Per non festeggiare troppo, però, c’è da dire che il progetto nasce nel 2010 ed è passato dalla solita burocrazia italiana prima di entrare in fase di cantiere. Tra l’altro quando è stato proposto il “Solarpark Maniago” c’erano ancora gli incentivi al fotovoltaico agricolo, poi tolti dal Governo Monti su richiesta del ministro dell’Agricoltura Mario Catania.

Solarpark Maniago Srl, quindi, è dovuta passare dal Registro Grandi Impianti del GSE per ottenere gli incentivi del Quinto Conto Energia.

21 dicembre 2012
Fonte:
Lascia un commento