Spesso a impedire l’installazione di un impianto fotovoltaico sono la difficoltà legate alla posa dei pannelli e i lavori necessari per la loro integrazione sui tetti degli edifici. Una possibile soluzione arriva da “smartflower”. Come si può intuire già dal nome si tratta di un apparecchio che si ispira al design di un fiore: si apre e si chiude in modo del tutto automatico, ruotando per seguire il movimento del sole lungo il corso dell’intera giornata, così da catturarne la luce e trasformarla in energia nel modo più efficiente possibile.

=> Scopri le celle solari stampabili con perovskite

L’impianto fotovoltaico a fiore viene fornito di tutto quanto necessario per posizionarlo in giardino e collegarlo alla rete. Al mattino si apre, in maniera da sfruttare per intero la superficie dei pannelli integrati per la produzione di energia pulita, mentre al tramonto si richiude.

=> Scopri perché fotovoltaico e auto elettriche sono il futuro per energia e mobilità

È in grado di generare da 3.400 kWh a 6.200 kWh (a seconda della Regione, del posizionamento, delle condizioni meteo e di altri fattori), arrivando quindi a soddisfare all’incirca il fabbisogno medio di un’intera famiglia europea.

Sono tre le versioni proposte: “POP” è un sistema all-in-one che genera energia e ne consente il consumo diretto o l’immissione nella rete pubblica di distribuzione, “POP+” equipaggiato con un sistema di accumulo (batterie) da 2,3 kWh o 4,6 kWh per poter sfruttare la produzione in eccesso anche nelle ore notturne e “POP-e” che invece è strutturato appositamente per la ricarica delle auto elettriche.

Gli interessati all’acquisto del fotovoltaico a fiore possono rivolgersi a un rivenditore autorizzato: quelli presenti in Italia sono circa una ventina, distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Per acquistare e installare smartflower è sufficiente notificare il lavoro al proprio comune. Si ricorda che, come ogni altro impianto dedicato alla generazione di energia da fonti rinnovabili, gode della detrazione fiscale al 50%. Il produttore garantisce la totale resistenza agli agenti atmosferici come pioggia, neve, freddo e persino grandine.

21 febbraio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento