Fotovoltaico a film sottile, First Solar abbatte i costi

Nel terzo trimestre 2013, l’azienda First Solar, leader del mercato del fotovoltaico a film sottile, ha registrato, per il proprio modulo CdTe, il più significativo calo trimestrale del costo unitario per watt dal 2007 ad oggi.

Come risultato del suo programma di riduzione dei costi di produzione, First Solar ha annunciato con soddisfazione di essere diventata il produttore a più basso costo nel settore del fotovoltaico. Ha dichiarato Jim Hughes, Amministratore Delegato di First Solar:

Abbiamo ridotto i nostri costi di produzione dei moduli da 0,67 dollari per watt a 0,59 dollari, con un calo, nell’ultimo trimestre, di otto centesimi di dollaro, pari al 12% in meno. Si tratta del maggior miglioramento trimestrale dei costi di produzione in sei anni, a partire dal 2007.

I dati diffusi da First Solar riguardano anche il miglioramento dell’efficienza di conversione dei moduli solari. Nel mese di ottobre 2013, la sua linea di produzione principale ha raggiunto una efficienza media del 13,9%, un valore che dovrebbe essere raggiunto da tutte le altre linee nel corso dei prossimi trimestri.

Con l’efficienza media dei moduli che dovrebbe attestarsi intorno al 14% e un costo per watt che diventerà ulteriormente competitivo nel 2014, First Solar puntano ad “aggredire” nuovi segmenti di business aumentando in modo significativo il giro d’affari.

Finora, gli analisti finanziari avevano sottolineato che i produttori di c-Si low cost come Yingli Green avrebbero presto raggiunto e superato First Solar come il marchio a minor costo, minacciando la capacità del leader mondiale del film sottile di competere efficacemente sul mercato. Una posizione di leadership che invece l’azienda potrebbe a questo punto riuscire a conservare.

4 novembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento