Il 2015 sarà un anno eccezionale per il fotovoltaico globale, settore che subirà una spinta notevole dopo i rallentamenti del 2014. A dirlo è GTM Research, nel suo ultimo report “Global PV Demand Outlook 2015-2015: Exploring Risk in Downstream Solar Markets”.

Secondo le stime di GTM Research, il mercato fotovoltaico crescerà di 55 GW nel corso del 2015, un aumento del 36% rispetto al 2014, considerato dagli analisti un “anno di transizione”.

La spinta prevista per l’anno in corso servirà a rilanciare un periodo di crescita più a lungo termine, che potrebbe portare il settore solare a coprire la metà di tutta la nuova energia generata a livello globale entro il 2020.

In questo periodo il settore fotovoltaico diventerà sempre più sostenibile grazie all’entrata nel mercato globale di nuovi Paesi che  ne rimodelleranno la fisionomia e stimoleranno ulteriormente la riduzione dei costi. Adam Jame, analista di GTM per il settore solare, ha spiegato:

Un profondo cambiamento del settore sarà realizzato da mercati regionali emergenti come l’America Latina, l’Africa e il Medio Oriente. In queste zone si prevede una crescita dagli storici livelli dell’1% al 17% nei prossimi cinque anni.

La regione Asia-Pacifico coprirà circa 30 GW del totale previsto per quest’anno, con la Cina che installerà almeno 14 GW. In Europa, fanalino di coda tra i Paesi considerati, la crescita nel 2015 sarà del 21%, anche se entro il 2020 il Vecchio dovrebbe installare 42 GW di potenza fotovoltaica.

Gli Stati Uniti consolideranno la posizione di terzo mercato globale, dopo la Cina e il Giappone, con l’aggiunta di 8 GW, pari al 14% della generazione totale di energia solare.

18 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento