L’industria mondiale del fotovoltaico sta vivendo una “seconda corsa all’oro“, con una richiesta stimata per il 2014 di 46 GW (che potrebbero diventare 56 nel 2015). Lo sostiene un nuovo rapporto degli analisti americani del settore solare di Deutsche Bank.

Come anticipato da altre analisi già pubblicate, saranno Cina, Giappone e Stati Uniti a trainare il mercato fotovoltaico mondiale. Il settore cinese, in particolare, passerà da una domanda di 8 GW nel 2013 a 12 GW nel 2014. In Giappone le installazioni passeranno da 7 a 8 Gigawatt, mentre gli Stati Uniti vedranno crescere la domanda dai 6 GW del 2013 ai circa 8 del 2014.

Un notevole contributo verrà anche da mercati emergenti come India, Sud Africa, Sud America, Sud Est Asiatico e Australia. Quanto al Regno Unito, secondo gli analisti la domanda di fotovoltaico dovrebbe raggiungere i 1.1GW nel 2013 e aumentare a 1.3GW nel 2014.

Deutsche Bank, inoltre, ha osservato che il fotovoltaico è attualmente competitivo senza incentivi in almeno 19 mercati nazionali. Questo, in aggiunta alle migliorate condizioni di accesso ai finanziamenti in mercati chiave come Cina e Giappone, permettono di dire che il settore è in forte espansione, conclude il rapporto.

7 gennaio 2014
Fonte:
I vostri commenti
e.sodato, giovedì 9 gennaio 2014 alle23:13 ha scritto: rispondi »

No problem : chi lo fa se lo PAGHI , non ci guadagni sopra con i soldi dei disoccupati

Leonardo, giovedì 9 gennaio 2014 alle16:15 ha scritto: rispondi »

Preventivi amianto eternit, fotovoltaico e solare termodinamico:

Lascia un commento