Nel 2015 la nuova potenza fotovoltaica connessa in Europa è stata di circa 8 GW. A rivelarlo sono le ultime stime pubblicate dalla SolarPower Europe. In una nota l’associazione settoriale sottolinea il trend positivo rispetto al 2014. Nel 2015 la nuova potenza fotovoltaica installata in Europa ha fatto registrare una crescita del 15% rispetto ai 6,95 GW connessi nel corso dell’anno precedente.

James Watson, CEO di SolarPower Europe, interpreta la crescita delle nuove installazioni come un segnale importante della ripresa del fotovoltaico europeo. Secondo l’esperto questi dati sono senza dubbio positivi:

È bello veder tornare il settore solare europeo sui binari della crescita. Le nuove installazioni, dopo aver raggiunto il picco nel 2011, hanno subito un declino per tre anni consecutivi.

Il calo delle nuove installazioni rispetto ai dati record registrati nel 2011 sembra essere finalmente giunto a una battuta di arresto. Il quadro tracciato dalla SolarPower Europe purtroppo è fatto però anche di ombre. La ripresa del settore fotovoltaico non è stata omogenea negli Stati membri. L’aumento della nuova potenza installata è in gran parte dovuto alla grande crescita del fotovoltaico nel Regno Unito.

I dati sulle nuove installazioni negli altri Paesi del Vecchio Continente sono invece sconfortanti. In molti Stati membri la domanda fotovoltaica è rimasta stabile. In altri Paesi il calo osservato nei tre anni precedenti è proseguito senza inversioni di tendenza anche nel 2015.

A livello globale inoltre la crescita del fotovoltaico nel 2015 è stata di oltre il 25%, con oltre 50 GW di nuove installazioni rispetto ai 40,1 GW registrati nel 2014. Watson lancia un appello ai Governi europei, affinché sostengano la ripresa del fotovoltaico su tutto il territorio comunitario:

Il mercato solare ha bisogno di segnali forti e chiari da parte dei leader politici per riuscire a contribuire al raggiungimento dei target sul clima, fissati alla COP21 di Parigi.

L’esperto ha spiegato che il solare ormai è diventato competitivo in gran parte dei Paesi europei. Investire nel fotovoltaico è vantaggioso sia nel settore residenziale che nel settore commerciale. Gli investitori necessitano però di un quadro normativo stabile, che regolamenti in modo chiaro la filiera fotovoltaica: dalla generazione all’autoconsumo, fino allo stoccaggio dell’energia solare.

Il rapporto completo della SolarPower Europe verrà presentato a marzo. Le proiezioni per il 2016 e le stime per il periodo 2016-2020 verranno invece pubblicate a giugno, all’interno del “Global Market Outlook For Solar Power 2016-2020″.

11 febbraio 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento