Se avete acceso la televisione nelle ultime settimane vi sarà sicuramente capitato di vedere lo spot del Forum Nucleare, un filmato di 30 secondi in cui si notano due persone giocare a scacchi e, nel frattempo, porsi alcune domande riguardo i vantaggi e gli svantaggi dell’energia nucleare. Ebbene, pare proprio che questa pubblicità abbia attirato numerose polemiche e molte accuse, anche dai vari schieramenti politici.

Già il fatto di chiedersi se l’energia nucleare sia giusta o sbagliata apre da sé numerose riflessioni e pareri fortemente contrastanti, cosa puntualmente accaduta anche in funzione delle accuse che definiscono il messaggio dello spot “ingannevole”.

Nonostante l’apparenza super partes del video, secondo alcuni osservatori esso invita gli spettatori a navigare sul sito del Forum Nucleare, sito in cui, però, l’utente non potrà fruire di un’informazione realmente indipendente ma, al contrario, avrà accesso a posizioni schierate nettamente a favore dell’impiego di questo tipo di energia, con l’ovvio risultato di influenzare in maniera “scorretta” i cittadini.

Queste le accuse mosse da alcune associazioni ambientalite e da diversi esponenti del mondo politico, tra cui il leader dell’Italia Dei Valori Antonio Di Pietro, che ha dichiarato:

Non si può accettare che, sotto le mentite spoglie di organismo indipendente dall’impegnativo nome Forum Nucleare Italiano, autoqualificatosi addirittura come associazione no profit, si celino le più importanti aziende interessate all’installazione di centrali nucleari e alla produzione di energia nucleare. Non vorrei essere equivocato, le suddette società hanno tutto il diritto di far valere le loro ragioni, ma allora uguale diritto deve essere dato anche a chi la pensa diversamente da loro, e ciò soprattutto ora che ci accingiamo a iniziare una serrata campagna referendaria.

La pensano ovviamente in maniera assai diversi quanti si schierano a favore del nucleare, rifiutando ogni accusa, così come viene negato il fatto che tra i fondatori del sito vi siano aziende interessate a questo giro d’affare come Enel, Ansaldo Nucleare, Areva, EDF e altri.

Immediata è giunta comunque la risposta di Legambiente, che ha pubblicato un video di risposta (il secondo che trovate a fondo post) in cui si invitano gli spettatori a riflettere sul passaggio al nucleare, ottenendo la risposta del Forum Nucleare che ha pubblicato un blog allo scopo di far esprimere liberamente alla gente il proprio parere.

Uno a uno e palla al centro quindi, tanto per usare un gergo calcistico molto conosciuto, sperando l’arbitro di questa partita (i cittadini) possano decidere davvero in maniera imparziale e senza condizionamenti da parte di nessuno dei due “schieramenti”.

7 gennaio 2011
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Gpasseri, venerdì 4 marzo 2011 alle3:14 ha scritto: rispondi »

Voglio dire a questi politici che vogliono fare il referendum e spendere centinaia di milioni di euro alle spalle di chi lavora , che oggi non si riesce a mangiare due volte al giorno e tante famiglie fanno colazione il giorno e si mangia solo la sera; di fare un portale che il cittadino si registra ed esprime il parere, lo fanno per i loro partiti. E poi un altra cosa , dato che hanno messo in bilancio la spesa di 300 milioni di euro per il referendum ,gli stessi soldi che andrebbero buttati dalla finestra, ci possono fare un impianto solare per tutti i poveri che non ce la fanno a più a pagare le bollette. Gli italiani il nucleare non lo vogliono, fanno i sondaggi per chi vince le politiche, ma facciano il sondaggio per motivi seri.

Gpasseri, venerdì 4 marzo 2011 alle3:03 ha scritto: rispondi »

Chi vota il nucleare in Italia deve mettere oltre alla firma anche la fotografia e l'indirizzo, in modo che quando muore qualcuno di tumore, lo si possa invitare al funerale.

Gpasseri, venerdì 4 marzo 2011 alle2:59 ha scritto: rispondi »

Favorevole all'energia nucleare è da pazzi , ogni giorno vengono arrestati persone legate alla mafia di tutti i paesi del mondo che si prendono la cura di eliminarle e vengono ritrovati nei posti, dove !!!!!, alla fine arrivano sempre sulle nostre tavole e vai con i tumori che addirittura cambiano forma , dato che si evolvono COME UN CAMALEONTE, e gli scienziati studiono , studiono e noi paghiamo e noi paghiamo !!!!!!!!!!! per che cosa . Ragazzi è tutta una mafia, ci vogliono morti in modo che la spesa pubblica diminuisca, è la crisi scompare, la crisi l'hanno creata loro. Vi faccio un esempio se domattina solo noi, italiani smettessimo di pagare le tasse, i fannulloni dei politici e tutto il baraccone, giudici, dipendenti vari dello stato, come mangerebbero!!!!!!!!!!!!!!!!!

mauro minardi, giovedì 13 gennaio 2011 alle19:40 ha scritto: rispondi »

il nucleare è solo lobbi e veicolo di morte , il sole è energia pulita, basta ragionarci, le nostre menti in continua evoluzione devono capirlo ....... energia pulita a costo zero e perpetuo.

aldo, giovedì 13 gennaio 2011 alle14:31 ha scritto: rispondi »

È incredibile come si possa pensare di passare al nucleare quando in tutto il mondo gli investimenti seri vanno in direzione contraria... bah!!!

Lascia un commento