Parte da Londra la sperimentazione su strada dei nuovi veicoli ecologici Ford. Una flotta di 20 Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV) si inserirà nel flusso veicolare londinese per contribuire a ridurre le emissioni di gas serra e lo smog che gravano sulla capitale britannica.

I Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV) rappresentano il primo passo verso il completamento del progetto di lancio dei 13 nuovi modelli ecologici promessi da Ford entro 5 anni. Il tragitto urbano sarà interamente coperto grazie alla propulsione elettrica, per consegne e interventi a zero emissioni. Le vetture sono frutto di progetti e realizzazione avvenuti presso il centro tecnico Ford di Dunton e il Prodrive Advanced Technology di Banbury.

=> Leggi l’annuncio Ford per i nuovi 13 modelli elettrici e ibridi

Sguardo verso la propulsione elettrica che viene quindi confermato dalle nuove iniziative della casa automobilistica statunitense. Come ha commentato Jim Farley, presidente e CEO Ford Europa:

Ford che detiene la leadership come 1° costruttore di veicoli commerciali in Europa, ora, ha rivolto il proprio sguardo all’elettrificazione. La collaborazione con i partner londinesi ci permetterà anche di sviluppare nuovi software e tecnologie di connettività per migliorare la qualità della vita nelle realtà urbane congestionate, riducendo emissioni e costi.

Questo tipo di partnership è la dimostrazione della trasformazione dell’azienda, che sta affiancando al proprio tradizionale ruolo di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità. C’è molto lavoro da fare, ma tanto è anche l’entusiasmo per questa incredibile opportunità.

=> Scopri come ottenere acqua potabile da condensa aria condizionata con Ford

La strategia messa a punto da Ford si rivolge verso “modelli di volume, pick-up, SUV, veicoli commerciali e auto ad alte prestazioni”, destinate a differenti tipologie di vantaggi relativi alla motorizzazione elettrica, ma accomunati da un incremento per quanto riguarda efficienza, piacere di guida e versatilità.

La sperimentazione londinese partirà un autunno e promette di contribuire a un miglioramento della qualità dell’aria nella capitale britannica. Come ha commentato Sadiq Khan, sindaco di Londra:

Nel settore del trasporto merci, la transizione verso l’utilizzo di veicoli a emissioni ridotte è fondamentale per ripulire l’aria inquinata di Londra. Transport for London continua a dare l’esempio grazie all’aumento di veicoli elettrificati nella propria flotta, e i dati che verranno raccolti durante la sperimentazione saranno, certamente, una risorsa inestimabile per LoCITY, il programma che incoraggia la diffusione di mezzi a basse emissioni per il trasporto commerciale.

24 gennaio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento