Ford Motor Company ha presentato oggi al salone di Detroit la nuova Mondeo, che negli Stati Uniti avrà il nome commerciale di Fusion. Tra le numerose versioni di quest’auto ce ne sono due molto interessanti: una ibrida e una ibrida plug in (cioè con la batteria ricaricabile anche dalla normale presa di corrente).

I due modelli, che saranno in vendita nel 2013 e ai quali si dovrebbe presto aggiungere anche la versione C-MAX, segnano l’ingresso della casa automobilistica americana nel mercato internazionale delle auto ecologiche: gli unici modelli ibridi fino a oggi prodotti da Ford, infatti, erano destinati al solo mercato americano.

Un ingresso, annunciato esattamente un anno fa al CES di Las Vegas, non da poco visto che si parte già con il modello plug in che offre un’opzione di ricarica in più rispetto alla semplice ibrida che recupera l’energia durante le frenate e l’accumula nelle batterie.

Le due nuove Mondeo ecologiche verranno prodotte in Messico, nello stabilimento di Chihuaha e saranno dotate di un motore benzina da 1999 cc di cilindrata DOHC 16 valvole a fasatura variabile e di uno elettrico sincrono a magnete permanente.


La potenza totale toccherà i 185 CV con 130 nm di coppia massima. Valori allineati alle moderne berline di gamma medio-alta, come anche le dimensioni: lunghezza 4,87 metri, larghezza (con i retrovisori) 2,12 metri e altezza 1,47 metri.

Il cambio, invece, sarà a trasmissione variabile continua elettronica (eCVT) mentre il gruppo ruota sarà da 17 pollici in alluminio, con pneumatici 235/50R-17 BSW a bassa resistenza al rotolamento. Sconosciuti, al momento i prezzi di vendita dei due modelli ecologici.

9 gennaio 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento